Quantcast
Connect with us

Digita cosa vuoi trovare

Industria

Costi e Benefici dell’intelligenza artificiale nella fabbrica

Intelligenza artificiale in fabbrica

Analizzare in modo accurato i benefici derivanti all’utilizzo dell’intelligenza artificiale in una fabbrica è un argomento complesso.

Il gruppo di aziende che compone Mipu ha stilato una pratica metodologia per effettuare questo tipo di calcolo: in questo articolo riportiamo dunque le principali linee guida derivate dallo studio svolto da Mipu.

Costi iniziali: come ottimizzarli e ridurli

Realizzare un’infrastruttura AI è una spesa davvero ingente, specialmente nelle fasi iniziali del progetto. Esistono però delle tecniche per ridurre in modo sostanziale la quantità di dati necessari in questa fase e lavorare così con infrastrutture più snelle. Come riporta Mipu, i dati industriali sono per definizione contaminati da una serie di errori per questo motivo l’azienda ha elaborato degli algoritmi di anomaly detection asset-specifici capaci di intercettarli e ripararli. L’obiettivo è chiaro: in presenza di un’ingente mole di dati è auspicabile ridurre in modo netto il numero di vettori utilizzato per alimentare le AI così da limitarne le fonti di errore.

Risultano fondamentali anche le competenze tecniche e le skill specifiche: la figura del data scientist è fondamentale per il trattamento dei dati e l’analisi di informazioni che consentono di generare valore per il progetto.

La manutenzione predittiva

La manutenzione predittiva consente di intervenire in anticipo sulla comparsa di un’anomalia correggendo immediatamente il guasto. A questo punto è necessario mettere a confronto i benefici ottenuti grazie all’intervento applicato per mezzo della manutenzione predittiva rispetto a quanto sarebbe accaduto senza predizione. Mipu ha sviluppato un modello basato su un approccio simulativo: grazie alla metodologia dell’azienda è possibile svolgere analisi what-if per quantificare cosa avviene al variare dell’applicazione della strategia di manutenzione e prevedere così costi e benefici di ogni possibile scenario.

Il tool sviluppato da Mipu consente di scegliere tra diverse strategie manutentive (Correttiva, Preventiva Pianificata e Predittiva) e stimare così il ROI previsto alla messa in atto di ogni differente scenario. Mettendo in campo la manutenzione predittiva, il beneficio che si ottiene è dato dalla differenza tra i costi della strategia predittiva contro quelli della strategia messa in campo precedentemente.

--
--

Potrebbero interessarti

Fiere nel mondo

MECSPE è uno degli appuntamenti più importanti per l’industria manifatturiera. L’evento torna dal 9 all’11 giugno 2022 a Bologna. Tra gli argomenti di punta...

Attualità

È un rapporto ormai consolidato, quello tra CWS e Liferay. Le due aziende, con una partnership pluriennale alle spalle, lanciano un nuovo progetto comune...

Comunicati stampa

Osservatorio AutoScout24 auto usate 2021 e previsioni 2022: 2021 chiude positivo.

Industria

Le aziende manifatturiere puntano sull’AI per crescere: lo dimostra l’esperienza di Lopigom, azienda bergamasca punto di riferimento nel settore gomma e plastica.

--