Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Attualità

750 milioni per il Green new deal

Prende ufficialmente il via il programma di investimenti dedicato ai progetti di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale nell’ambito del Green new deal italiano.

La data che le imprese stanno aspettando è la seguente: dalle ore 10 del 17 novembre 2022 tutte le aziende (realtà industriali, agroindustriali, artigiane, di servizi all’industria e centri di ricerca) potranno richiedere agevolazioni e contributi per migliorare i propri processi o realizzare nuovi prodotti o servizi in modo da raggiungere gli obiettivi di:

  • decarbonizzazione
  • economia circolare
  • riduzione dell’uso della plastica e sostituzione della plastica con materiali alternativi
  • rigenerazione urbana
  • turismo sostenibile
  • adattamento e mitigazione dei rischi sul territorio derivanti dal cambiamento climatico

Le imprese, anche in forma congiunta tra loro, potranno presentare le domande esclusivamente online attraverso il sito https://fondocrescitasostenibile.mcc.it

Con 750 milioni di euro, il Ministero dello sviluppo economico è pronto a sostenere le imprese che puntano sulla sostenibilità.

Come sottolinea il Ministro Giancarlo Giorgetti: “Con strumenti diversi ma appartenenti ad un’unica strategia di politica industriale messa in campo dal Mise, sosteniamo le imprese italiane negli investimenti di decarbonizzazione e riconversione industriale puntando a realizzare una transizione ecologica che sia guidata dal buonsenso e non dall’ideologia”.

Prosegue Giorgetti: “La  trasformazione green dei processi produttivi è certamente un obiettivo strategico da perseguire e raggiungere, soprattutto in questo periodo dove gli effetti del conflitto in Ucraina, dal caro energia alla mancanza di materie prime, stanno mettendo a rischio la sostenibilità produttiva della nostra industria. Per questo motivo è importante avere un approccio pragmatico e costruttivo per tutelare le nostre imprese e individuare soluzioni che siano in grado di garantire un equilibrio in termini ambientali, sociali ed economici”.

--
--
--

Potrebbero interessarti

Industria

Liberty ha uno stabilimento anche a Piombino, ma è in crisi da anni

Industria

Ford presenta, in un mercato dei veicoli commerciali in crescita, il nuovo Transit Courier

Ambiente

Le aziende di componentistica per auto sono in difficoltà a causa della transizione ecologica

Attualità

Dalla robotica alla salute dei dipendenti, le tendenze per il 2024

--