Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Ambiente

Arriva R5 Living per ridurre l’ingombro e la plastica monouso

packaging-plastica-r5living-startup-ambiente

Nasce R5 Living, la startup specializzata nella produzione di detergenti sostenibili.

Solo il 15% dei rifiuti in plastica viene realmente riciclato: ecco R5 Living, la startup per ridurre l’ingombro e la plastica monouso utilizzata nel packaging.

La startup

Secondo il report realizzato da Waste Watcher Observatory su dati Ipsos, l’89% degli italiani si dichiara favorevole a ridurre l’uso di prodotti usa e getta e degli imballaggi di plastica.

Nonostante la sensibilità della popolazione sui temi ambientali cresca sempre di più, seguire uno stile di vita a impatto zero è ancora oggi un’utopia. Se nel settore alimentare il packaging ha una funzione necessaria a combattere lo spreco dei cibi, quando si acquistano altri tipi di articoli, dai prodotti per la pulizia della casa e della persona ai vestiti, il packaging ha tutto un altro ruolo.

Se secondo l’OCSE solo il 15% dei rifiuti in plastica viene riciclato, qual è lo scopo di riempire le nostre case di flaconi, contenitori e pellicole che vengono gettati subito dopo l’utilizzo?

A questo importante quesito risponde R5 Living, startup bergamasca nata nel 2021 specializzata nella produzione di detergenti sostenibili per la casa e la persona.

I prodotti per la pulizia possono contenere acqua anche fino al 90% e sono confezionati in plastica monouso. L’acqua pesa molto e i flaconi una volta finiti vengono gettati. Per questo R5 Living ha scelto di creare una linea di prodotti che potesse concentrare in pochissimo spazio la proprietà pulente di litri e litri di prodotti.

Con l’obiettivo di ridurre l’ingombro e la plastica monouso utilizzata nel packaging e di ridurre al minimo il trasporto inutile dell’acqua, R5 Living si è inizialmente focalizzata su prodotti per la pulizia della casa e il bucato, per integrare successivamente nella propria offerta articoli per la cura della persona e da qualche settimana, anche la linea dedicata ai bambini.

--

Siamo convinti che la lotta agli sprechi parta dal packaging. Il 40% della plastica prodotta nel mondo è utilizzata per il packaging, dunque laddove la plastica o gli imballaggi in plastica non hanno una funzione primaria, possono essere eliminati o ridotti. R5 Living nasce dall’idea che si debba e si possa lavorare su prodotti che non richiedono la plastica monouso e che permettano un effettivo risparmio di energia utilizzata e materiale che poi rimane nell’ambiente.Restando fermamente convinti che la Plastica non sia il problema, ma lo sia il suo utilizzo” spiega Cristina Mollis, fondatrice di R5 Living.

Prodotti con certificazione Plastic Negative con rePurpose Global

R5 Living lavora per ridurre ed eliminare la plastica monouso non necessaria nei propri prodotti, nella produzione e nella distribuzione, ma sa bene che l’utilizzo anche di una minima parte di plastica è inevitabile.

Per questo la startup ha scelto di collaborare con rePurpose Global, una comunità globale che aiuta imprese e consumatori a misurare, ridurre e bilanciare la propria impronta di plastica e a compensarla attraverso lo sviluppo di progetti infrastrutturali per il riciclo della plastica, il sostegno ai lavoratori della plastica dei Paesi più colpiti e promuovendo l’innovazione nel suo utilizzo. Lavorando con rePurpose Global R5Living è stata in grado di certificare ciascuno dei propri prodotti come Plastic Negative.

Cosa significa? Sulla base dell’Impronta di Plastica (che viene ricalcolata nel tempo) di R5 Living viene finanziata la rimozione di una quantità di rifiuti di plastica equivalente ad almeno il doppio della propria impronta di plastica attraverso rePurpose Global.

In altre parole, per ogni flacone che R5 Living “immette” nella propria lavorazione, riesce a sostenere progetti che permettano di eliminarne dall’ambiente due.

La missione di R5 Living è dunque quella di puntare innanzitutto su prodotti efficaci e buoni, senza packaging ove possibile e se necessario per esigenze di prodotto non di plastica, ma prediligendo packaging in cartone.

Sin dall’inizio R5 Living ha deciso di misurare l’impronta ambientale dei propri prodotti
detergenti casa realizzando un studio di Life Cycle Screening, per confrontare gli impatti ambientali con quelli dei prodotti convenzionali.

Lo studio ha dimostrato che il sistema di imballaggio e spedizione dei prodotti concentrati R5 Living genera una forte riduzione su tutte le categorie di impatto e in particolare quella relativa al Cambiamento Climatico.

Nei prossimi mesi R5 Living sarà impegnata anche alla misurazione degli impatti di tutti i nuovi prodotti per arrivare alla Carbon Neutrality.

--

R5 Living è anche Società Benefit e ha scelto di devolvere il 5% del proprio fatturato a progetti di riforestazione sociale.

L’Importanza delle collaborazioni di valore

Penso che oggi il network abbia un’importanza fondamentale. Quando si sceglie di collaborare con una determinata azienda, è l’operazione stessa a parlare. Per questo prima di ogni partnership o collaborazione, è necessario studiare bene e scegliere con cura con chi si desidera condividere i valori del proprio lavoro”. aggiunge Mollis.

R5 Living è infatti una delle realtà italiane selezionate dallo studio cinematografico Sony Pictures per promuovere il lancio in Italia del film “Il Talento di Mr Crocodile”.

L’azienda statunitense ha scelto alcune tra le aziende italiane che fanno di valori come
sostenibilità e responsabilità sociale i propri capisaldi e tra queste è rientrata anche R5 Living, che per l’occasione ha realizzato due box, una pensata per il benessere di tutta la famiglia e una per la cura dei bambini, anche in collaborazione con Sevi, marchio storico di Trudi.

Oltre a questo, R5 Living collabora con altri partner internazionali (tra cui Yamamay, che per tutto il mese di novembre 2022 in ogni negozio ha dato la possibilità ai propri clienti di ricevere in omaggio, a fronte di ogni acquisto, campioni dei prodotti R5 Living), che condividono con l’azienda gli stessi valori e che lavorano per promuovere un uso consapevole delle risorse.

Ad oggi l’e-commerce di R5 Living raggiunge tutte le regioni d’Italia ed è possibile trovare i prodotti dalla startup bergamasca in circa 30 store fisici indipendenti sparsi per tutta l’Italia e presso i punti vendita delle catene Erbert e Bio Sfera Natura.

L’obiettivo per i prossimi mesi è allargare il proprio team ed estendere la presenza nella rete fisica e internazionale, continuando a sviluppare nuovi prodotti e continuare a migliorare il proprio lavoro per raggiungere la Carbon Neutrality.

Con la missione di diventare parte del cambiamento nelle abitudini quotidiane, la missione più a lungo termine della startup è quella di unirsi un giorno ad imprese già attive nel settore beauty o casa, così da creare un network sempre più ampio di aziende virtuose.

--
--

Whitepaper | Manifattura 5.0

--

Potrebbero interessarti

Logistica e Trasporti

Molti grandi porti, tra cui quello di Livorno, si sono riempiti di auto elettriche

Attualità

Un equilibrio tra caldo e freddo, riscaldamento e raffrescamento, all’insegna del comfort in tutti gli ambienti.

Attualità

Le navi commerciali non sono al sicuro nemmeno sulla rotta di Capo di Buona Speranza

Industria

La crisi immobiliare cinese e la mancanza di sussidi sta spingendo in basso il prezzo dell’acciaio

--
Advertisement