Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Ambiente

Il trasporto aereo Green puntano su SAF e e-fuel

trasporto aereo

I carburanti sintetici e quelli ecologici potrebbero essere la suzione per il trasporto aereo

La decarbonizzazione dell’industria del trasporto aereo è una sfida complessa. Il jet fuel, il carburante di gran lunga più utilizzato, è molto inquinante ma anche molto economico. Passare ad aerei elettrici o a idrogeno presenta enormi difficoltà tecnologiche e necessita di investimenti significativi con poche garanzie di poter competere con il normale carburante proveniente da combustibili fossili.

Esiste però una via di mezzo, che diverse aziende specialmente nel Regno Unito e negli USA stanno finanziando. Rolls-Royce, United Airlines e Boeing, oltre al governo britannico, stanno investendo in start up in che promettono miglioramenti tecnologici in due campi al momento ancora troppo costosi: i SAF e gli e-fuel.

SAF sta per sustainable aviation fuel, carburanti sostenibili per l’aviazione. Si tratta di combustibili prodotti da oli di origine organica usato, come quello da cucina. Gli e-fuel, o benzine sintetiche, sono carburanti ottenuti invece tramite processi chimici partendo da idrogeno e anidride carbonica.

Queste soluzioni hanno vantaggi e svantaggi. Da una parte entrambi potrebbero essere già utilizzati dai motori jet degli aerei di linea. Inoltre provengono da fonti rinnovabili, con gli e-fuel che potrebbero utilizzare idrogeno verde e anidride carbonica estratta dall’atmosfera.

I contro però sono diversi. Prima di tutto il costo: il prezzo dei SAF è doppio rispetto a quello dei normali carburanti per il trasporto aereo, mentre gli e-fuel possono costare fino a 10 volte tanto. Per i SAF c’è anche un problema di reperibilità della materia prima. Infine, in entrambi i casi non si parla di una decarbonizzazione completa. Le emissioni verrebbero tagliate del 70% circa, ma non azzerate.

Il settore produce il 2,4% delle emissioni globali di CO2. L’aereo è percepito come un modo molto inquinante di viaggiare e in alcuni Paesi questo sta impattando sulle vendite di biglietti. Alcuni passeggeri preferiscono i treni, anche notturni, per coprire distanze medio-lunghe, anche per il minor impatto ambientale che il viaggio produce.

--

--
--

Potrebbero interessarti

Industria

Ford presenta, in un mercato dei veicoli commerciali in crescita, il nuovo Transit Courier

Attualità

L’UE promuove Industry 5.0, un nuovo modo di fare impresa

Industria

Un nuovo pacchetto di sanzioni riguarderà l’alluminio

Prodotti

Finestre e porte scorrevoli pronte a dichiarare e dimostrare bellezza, qualità e ultra-performance: sono quelle della nuova linea Arrogance presentata da QFORT.

--