Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Ambiente

La fuga degli investitori dalle aziende petrolifere

petrolifere

Uno dei più grandi fondi pensione europei ha venduto 2,8 miliardi di dollari in azioni petrolifere

Il fondo pensione nederlandese PFZW, il terzo più importante d’Europa, ha completamente disinvestito dalle aziende petrolifere che non ritiene stiano facendo abbastanza per il clima. Le aziende colpite sono principalmente Shell, BP e Total, che secondo il fondo non hanno piani credibili per la decarbonizzazione.

Si tratta dell’ultimo passo di un piano durato due anni. PFZW ha in mano 238 miliardi di dollari in asset e gestisce i piani pensionistici di moltissimi lavoratori soprattutto nei settori medici. Il fondo ha messo in chiaro che avrebbe completamente disinvestito da tutte le aziende che non avessero fatto passi significativi e credibili per mantenere le temperature globali sotto gli 1,5 gradi centigradi rispetto al periodo preindustriale.

Due anni dopo, PFZW ha tratto le sue conclusioni e ha venduto le azioni di 310 diverse aziende ritenute non in linea con i criteri del fondo. Si tratta del secondo caso di disinvestimento massiccio in base a questioni climatiche dopo quello della Chiesa d’Inghilterra dello scorso anno.

Non si tratta di un momento semplice per gli investitori attenti alle tematiche del clima e del riscaldamento globale. Il 2023 è stato un anno record per molte compagnie petrolifere, in particolare per quelle americane, che hanno fatto registrare profitti record. Questo ha permesso ad alcune di loro di avere un atteggiamento molto più aggressivo nei confronti dei cosiddetti azionisti attivisti. Si tratta di investitori che acquistano azioni per entrare nei consigli di amministrazione delle aziende e spingere le decisioni verso alcuni aspetti a loro cari dal punto di vista ideologico, come ad esempio le questioni climatiche.

Le tre aziende europee coinvolte nelle azioni di PFZW si dicono dispiaciute per quanto accaduto, confermando in tutti i casi il loro impegno nel cambiamento da compagnie prettamente petrolifere a modelli di business più centrati sulle rinnovabili.

--
--
--

Potrebbero interessarti

Industria

Ford presenta, in un mercato dei veicoli commerciali in crescita, il nuovo Transit Courier

Attualità

L’UE promuove Industry 5.0, un nuovo modo di fare impresa

Industria

Un nuovo pacchetto di sanzioni riguarderà l’alluminio

Prodotti

Finestre e porte scorrevoli pronte a dichiarare e dimostrare bellezza, qualità e ultra-performance: sono quelle della nuova linea Arrogance presentata da QFORT.

--