Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Ambiente

L’entusiasmo sull’idrogeno è finito: come resistono le aziende

idrogeno

L’idrogeno non crea più l’entusiasmo di alcuni anni fa e le aziende faticano

L’idrogeno sembrava fino a qualche anno fa essere cruciale nella transizione verde. L’idea di utilizzare l’elemento per trasportare l’energia prodotta da fonti rinnovabili e conservarla sembrava la soluzione ai problemi logistici che l’abbandono dei combustibili fossili causava. Con la convenienza di poter usare reti uguali a quelle del metano, l’idrogeno verde sembrava pronto ad integrarsi perfettamente.

Diversi progetti però hanno dimostrato che l’efficienza del trasferimento dell’energia prodotto tramite vento e sole alle molecole di idrogeno è molto più bassa di quanto si sperasse. Lentamente, l’entusiasmo attorno a questo combustibile si è nettamente ridotto ed ora anche gli USA stanno iniziando a tagliare i sussidi per lo sviluppo i tecnologie legate all’H2.

Una delle aziende che prova a resistere a questa fase è Nucera, joint venture dell’italiana De Nora, specializzata in elettrochimica, e di Thyssenkrupp. Un progetto da due miliardi di euro che al momento pur registrando un aumento degli ordini, è ancora in perdita nonostante sia già quotato in Borsa.

Nucera non è una StartUp. Si basa su una tecnologia nuova, che a sua volta però prende il via dal tradizionale procedimento elettrochimico per la creazione delle molecole di idrogeno. Soprattutto  però produce macchine molto diverse dai suoi competitor.

In un mercato saturo d piccoli dispositivi flessibili, l’azienda ha puntato su impianti molto grandi, adatti ad impegni industriali. L’uso dell’idrogeno verde è, in ambito industriale, leggermente più stabile che in quello civile. Questo ha portato Nucera a ottenere contratti con Shell per i suoi progetti nel Paesi Bassi.

La commessa più importante è stata però quella di Neom city, il colossale progetto dell’Arabia Saudita per costruire una città sostenibile in mezzo al deserto. Al momento il fatturato che deriva da questo contratto è pari all’80% del totale di Nucera.

--

--
--

Potrebbero interessarti

Industria

Ford presenta, in un mercato dei veicoli commerciali in crescita, il nuovo Transit Courier

Prodotti

Finestre e porte scorrevoli pronte a dichiarare e dimostrare bellezza, qualità e ultra-performance: sono quelle della nuova linea Arrogance presentata da QFORT.

Ambiente

Le aziende di componentistica per auto sono in difficoltà a causa della transizione ecologica

Industria

Liberty ha uno stabilimento anche a Piombino, ma è in crisi da anni

--