Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Attualità

Cosa devono aspettarsi i produttori dal 2022?

Le aziende sono ancora alle prese con la gestione degli effetti di una pandemia globale. Ma cosa devono aspettarsi i produttori nel 2022? Jose Paez di Pricefx ha delineato lo scenario futuro per il settore.

Dopo i due anni di pandemia, è difficile immaginare che il mercato del lavoro torni mai a quello che era prima della pandemia. I lavoratori si sentono autorizzati a chiedere un cambiamento nello status quo e molte aziende si stanno ponendo all’ascolto. Secondo l’analisi di Paez l’impatto delle grandi dimissioni è destinato a durare.

La trasformazione digitale continuerà ad acquisire importanza e rilevanza. Al centro di queste iniziative sono le soluzioni che consentono ai team di snellire i propri processi, ampliare l’ambito di influenza e consentire di cogliere maggiori opportunità. La trasformazione digitale aiuterà le aziende a identificare le opportunità nel mercato e consentirà alle organizzazioni di acquisire accordi migliori.

Ma cosa possono fare i produttori? Secondo Paez occorre capire dove sono i punti deboli dell’azienda e rendere i processi più trasparenti. 

Investire in AI e Machine Learning: un modello di intelligenza artificiale è guidato dai dati e informato dalle regole aziendali, il che significa che fornirà un approccio imparziale per cogliere le opportunità e in molti casi queste opportunità proverranno da luoghi inaspettati.

 

 

--

--

Whitepaper | Manifattura 5.0

--

Potrebbero interessarti

Industria

Liberty ha uno stabilimento anche a Piombino, ma è in crisi da anni

Ambiente

Le aziende di componentistica per auto sono in difficoltà a causa della transizione ecologica

Industria

Ford presenta, in un mercato dei veicoli commerciali in crescita, il nuovo Transit Courier

Logistica e Trasporti

Molti grandi porti, tra cui quello di Livorno, si sono riempiti di auto elettriche

--