Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Energia

Il piano UE da 584 miliardi per rinnovare le linee elettriche

linee elettriche

L’UE vuole preparare le linee elettriche alla transizione Green e all’aumento dei flussi

La Commissione europea avrebbe stilato un piano di rinnovamento delle linee elettriche continentali. Gli investimenti sarebbero enormi, pari a 584 miliardi di dollari stando a quanto riportato da Bloomberg. Il ramo esecutivo dell’Unione vorrebbe approntare il sistema dell’UE alla transizione energetica.

Le fonti rinnovabili richiedono infatti un tipo diverso di infrastruttura rispetto a quella necessaria per le fonti tradizionali. Il principale problema sta nella gestione dei flussi energetici. Molte delle rinnovabili non possono garantire una fornitura costante di energia ed è quindi necessario implementare strumenti di accumulo come le batterie per permettere alle linee elettriche di garantire una erogazione stabile dell’elettricità.

È poi necessario affrontare, secondo la bozza che è ancora soggetta a cambiamenti, un aumento dei flussi energetici.  Entro il 2030 infatti i consumi di energia elettrica potrebbero alzarsi anche del 60%. Oltre alla crescita economica, i principali fattori di spinta al consumo saranno la diffusione di auto elettriche e le infrastrutture per la produzione di idrogeno verde. Infine, l’ultimo nodo da affrontare è quello della sicurezza informatica, reso attuale dall’instabilità del contesto geopolitico internazionale.

Particolare attenzione sarà posta sui collegamenti di confine tra Paesi europei. Permettere un transito più semplice dell’elettricità attraverso i Paesi membri sarà fondamentale per ottimizzare la produzione di energia attraverso le rinnovabili. Altro obiettivo di questa operazione è lo svecchiamento della rete elettrica continentale. Oltre il 40% delle infrastrutture europee ha più di 40 anni e potrebbe non essere aggiornato per reggere i futuri flussi di elettricità che attraverseranno l’Unione.

Il piano prevede di raggiungere questi obiettivi tramite nuovi strumenti di finanziamento. Una parte del costo potrebbe essere coperto dalla banca europea per gli investimenti. In totale, le spese sostenute dai vari enti che si faranno promotori dell’iniziativa, tra pubblico e privato, dovrebbe raggiungere i 584 miliardi di euro.

--
--
--

Potrebbero interessarti

Industria

Ford presenta, in un mercato dei veicoli commerciali in crescita, il nuovo Transit Courier

Attualità

L’UE promuove Industry 5.0, un nuovo modo di fare impresa

Industria

Un nuovo pacchetto di sanzioni riguarderà l’alluminio

Prodotti

Finestre e porte scorrevoli pronte a dichiarare e dimostrare bellezza, qualità e ultra-performance: sono quelle della nuova linea Arrogance presentata da QFORT.

--