Quantcast
Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Energia

La grafite è al centro della guerra commerciale tra Usa e Cina

grafite

Dopo anni, le aziende occidentali si sono rese conto di essere interamente dipendenti dalla Cina per quanto riguarda la grafite

Negli scorsi giorni gli Usa hanno imposto un dazio del 25% sugli anodi di grafite sintetica e naturale provenienti dalla Cina. Questi elettrodi si trovano in ogni batteria per auto elettriche e sono al centro della guerra commerciale tra le due nazioni. Pechino ha infatti una netta posizione dominante all’interno del mercato non solo della grafite grezza, ma anche di quella sintetica.

Entrambe sono necessarie per creare gli anodi necessari alla produzioni di batterie al litio. Al momento per il 97% della produzione mondiale di questi elettrodi è in mano alla Cina. Una situazione conosciuta da anni in occidente ma che nessuno aveva mai individuato come problematica. Ora che il Governo Usa è stato costretto a intervenire per puntualizzare che, per altri due anni, le aziende che utilizzeranno grafite cinese potranno comunque avere accesso agli incentivi statali per la transizione energetica, la situazione è cambiata.

Il dominio cinese non dipende da una situazione immutabile di distribuzione delle risorse. I giacimenti di grafite naturale non sono per nulla rari, alcuni dei più ricchi al mondo si trovano in Canada, a pochi chilometri dal confine statunitense. La grafite sintetica inoltre si produce partendo dal coke petrolifero, un tipo di carbone ricavato dalla distillazione del petrolio, di cui gli Usa sono grandi esportatori, ovviamente verso la Cina.

Il consumo di grafite e la sua domanda per produrre gli anodi necessari alle batterie auto elettriche dovrebbe continuare ad aumentare nei prossimi anni con il rischio che anche il prezzo della materia prima salga, nel caso in cui le tensioni commerciali tra Usa e Cina dovessero continuare. Gli osservatori ritengono inoltre improbabile che le aziende occidentali abbiano la volontà e le capacità di replicare l’output di anodi di grafite cinese in pochi anni.

--

Whitepaper | Manifattura 5.0

--

Potrebbero interessarti

Logistica e Trasporti

Molti grandi porti, tra cui quello di Livorno, si sono riempiti di auto elettriche

Industria

La crisi immobiliare cinese e la mancanza di sussidi sta spingendo in basso il prezzo dell’acciaio

Tecnologia

I vincitori del premio assegnato alla Embedded World di Norimberga saranno rivelati il 9 aprile

Industria

Il Ceo di Boeing Dave Calhoun si dimetterà nel 2024 e il suo successore troverà una situazione complessa

--
Advertisement