Quantcast
Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Energia

Shell ferma la costruzione della più grande bioraffineria d’Europa

shell

Crisi nel settore dei biocarburanti: Shell ferma la costruzione della più grande bioraffineria d’Europa

Shell ha messo in pausa i lavori di costruzione della bioraffineria di Rotterdam, nei Paesi Bassi, la più grande d’Europa. L’impianto era già pesantemente in ritardo sulla tabella di marcia stabilita nel 2021, quando le autorità nederlandesi lo approvarono. Avrebbe dovuto iniziare a produrre biocarburanti ad aprile di quest’anno, ma ora Shell prevede che non sarà possibile avviare la produzione prima della “seconda parte di questo decennio”.

La ragione per cui la compagnia petrolifera ha messo in pausa questo progetto di transizione energetica è però più sistematica di quanto si possa pensare. Il mercato dei biocarburanti in Europa non è ancora abbastanza grande per sostenere economicamente un investimento di questo tipo. I biocarburanti sono visti come una soluzione alternativa ad alcuni dei problemi della transizione energetica. Pur non essendo a emissioni zero, imitano per molti sensi la convenienza del petrolio e dei suoi derivati.

Il loro ruolo sarebbe quello di sostituire, durante il periodo di transizione, i carburanti tradizionali specialmente in settori come il trasporto logistico o i voli commerciali. Per questa ragione diverse grandi aziende petrolifere, tra cui Eni in Italia, hanno investito riconvertendo alcune raffinerie in bioraffinerie. Il problema è che i mercati di riferimento faticano ancora adattati a questo cambiamento.

L’industria degli aerei di linea in particolare non sembra pronta ad abbandonare i carburanti tradizionali, ma nel frattempo molte bioraffinerie sono già entrate in funzione. Dalla fine del 2023 hanno iniziato a produrre quantità significative di un prodotto che, almeno per il momento, non ha un mercato. Così i prezzi sono calati fino a scendere sotto i 2mila dollari alla tonnellata. L’impianto di Shell a Rotterdam aggiungerebbe altre 820mila tonnellate di biodiesel e biocarburante per aerei ogni anno. Una quantità che causerebbe un ulteriore abbassamento del prezzo, che renderebbe l’impianto stesso non sostenibile dal punto di vista economico.

--

Whitepaper | Manifattura 5.0

--

Potrebbero interessarti

Logistica e Trasporti

Molti grandi porti, tra cui quello di Livorno, si sono riempiti di auto elettriche

Industria

La crisi immobiliare cinese e la mancanza di sussidi sta spingendo in basso il prezzo dell’acciaio

Tecnologia

I vincitori del premio assegnato alla Embedded World di Norimberga saranno rivelati il 9 aprile

Industria

Il Ceo di Boeing Dave Calhoun si dimetterà nel 2024 e il suo successore troverà una situazione complessa

--
Advertisement