Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Attualità

Exxon e Chevron: profitti record dal petrolio

Petrolio

Le aziende petrolifere americane stanno avendo successo estraendo, banalmente, molto petrolio

Nel 2023 Exxon e Chevron, le due più importanti compagnie petrolifere statunitensi, hanno fatto registrare utili record, battuti soltanto da quelli straordinari dell’anno precedente, dovuti ai prezzi del petrolio molto alti. Per entrambe il 2023 è il miglior anno in assoluto da un decennio, se si esclude il 2022.

Exxon ha fatto registrare 36 miliardi di dollari di utili, Chevron 21,4. Un risultato ottenuto in maniera molto semplice: estraendo moltissimo petrolio. In controtendenza agli impegni di riduzione delle emissioni di gas serra e approfittando della volontà del cartello dell’Opec+ di tenere i prezzi alti tagliando la produzione, le compagnie petrolifere americane hanno prodotto 13,3 milioni di barili in un anno. Si tratta di un record assoluto per gli USA, nessuno stato nella storia ha mai prodotto così tanto petrolio.

Buona parte di questa produzione arriva dal Bacino Permiano. Si tratta di un grosso bacino di idrocarburi che si trova nel Texas occidentale, al confine con le contee sud orientali del New Mexico. Exxon in particolare è molto attiva nella regione e progetta di comprare il più grande produttore di petrolio dell’area, Pioneer Natural Resources.

Chevron invece vuole accedere a una delle scoperte geologiche che sta spingendo il successo di Exxon, l’enorme giacimento di petrolio al largo delle coste della Guyana, un piccolo stato sulle coste settentrionali del Sud America. La ricchezza a disposizione è tale che il Venezuela ha recentemente rispolverato una vecchia disputa territoriale con la Guyana, per accedere a un vasto territorio occidentale del piccolo stato sudamericano e, di conseguenza, al mare sotto cui si nasconde il petrolio.

Chevron comprerà, per 53 miliardi di dollari, la compagnia Hess, che oltre all’accesso ai giacimenti della Guyana porterà in dote anche impianti di shale-oil in North Dakota.

Questa svolta ha attirato verso le due compagnie diverse critiche, in particolare degli attivisti climatici. Exxon in particolare non sembra però voler ascoltare queste critiche. Al contrario, sta portando avanti una causa legale contro alcuni azionisti-attivisti che da anni fanno pressioni sul proprio consiglio di amministrazione.

--

--
--

Potrebbero interessarti

Industria

Ford presenta, in un mercato dei veicoli commerciali in crescita, il nuovo Transit Courier

Attualità

L’UE promuove Industry 5.0, un nuovo modo di fare impresa

Industria

Un nuovo pacchetto di sanzioni riguarderà l’alluminio

Prodotti

Finestre e porte scorrevoli pronte a dichiarare e dimostrare bellezza, qualità e ultra-performance: sono quelle della nuova linea Arrogance presentata da QFORT.

--