Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Attualità

ICE porta l’industria italiana dei videogiochi a Colonia

Con lo slogan Games in Italy 22 espositori italiani presenteranno le innovazioni e le tendenze dell’industria italiana dei videogiochi alla
Gamescom di Colonia dal 23 al 25 agosto 2023.

Lasciatevi ispirare dalla passione e dalla creatività italiana e sperimentate la magia che il mondo videoludico italiano è in grado di
offrire.

La collettiva è organizzata da ITA – Italian Trade Agency in collaborazione con l’Associazione di categoria dell’industria dei videogiochi in Italia IIDEA – Italian Interactive Digital Entertainment Association.

Gamescom è una piattaforma unica e la più grande fiera al mondo per le ultime tendenze e innovazioni nel settore dei videogiochi. Con un totale di 230.000 metri quadrati di spazio espositivo e con partecipanti provenienti da 60 Paesi, quest’anno la Gamescom è più grande
e più internazionale che mai.

La percentuale di espositori stranieri è ben del 78%.

Dal 2015, l’Italia testimonia alla Gamescom la creatività, la passione e lo spirito innovativo con cui i suoi sviluppatori guidano l’industria dei videogiochi.

Il mercato dei videogiochi svolge un ruolo importante nell’ambito delle industrie creative e culturali in Germania.

Secondo i dati dell’Associazione tedesca dell’industria dei videogiochi (Game), il fatturato di computer e videogiochi (escluso l’hardware) è salito a 6.4 miliardi di euro nel 2022. Nello stesso anno la Germania ha importato console e dispositivi per videogiochi per un valore di 2.1 miliardi di euro. Anche l’industria italiana dei videogiochi mostra una chiara tendenza alla crescita. Con un giro d’affari pari a 2.2 miliardi di euro nel 2022, il mercato italiano dei videogiochi si riconferma come uno dei comparti più significativi tra le industrie culturali creative.

--

Se i consumi di videogiochi sono stabili rispetto all’anno precedente, l’industria italiana invece nel 2022 cresce e si consolida registrando un aumento del 30% del fatturato generato dalle imprese di produzione made in Italy, con oltre 2.400 addetti (+50% vs 2021) che lavorano in 160 aziende sparse sul territorio nazionale.

A livello globale, si stima inoltre che quest’anno i ricavi del mercato dei videogiochi aumenteranno: I ricavi globali per il 2022, ad esempio, sono stati stimati a quasi 314 miliardi di euro, di cui il 71.5%, pari a 224.3 miliardi di euro, per i giochi per dispositivi mobili.

Quest’anno si attende un aumento dei ricavi internazionali a 348 miliardi di euro, con il segmento dei giochi mobili in testa con 259.1 miliardi di dollari. Queste cifre illustrano il ruolo significativo che l’industria dei videogiochi svolge nell’economia globale. Nei prossimi anni, tra il 2023 e il 2027, il tasso di crescita annuale dell’industria dei videogiochi verrà stimato al 7.9%, con un volume di mercato previsto di 472 miliardi di euro entro il 2027.

L’impressionante numero di 3.1 miliardi di utenti aiuterà il settore a continuare a crescere e a conquistare un ampio seguito in tutto il mondo. A livello globale, si prevede che la quota maggiore di ricavi nel 2023 sarà generata dalla Cina, che contribuisce al mercato globale dei videogiochi con una stima di 98.6 miliardi di euro.

Tuttavia, anche altri Paesi, come l’Italia, svolgono un ruolo importante e contribuiscono alla crescita dell’industria dei videogiochi con le loro idee e sviluppi innovativi.

--
--

Potrebbero interessarti

Industria

Ford presenta, in un mercato dei veicoli commerciali in crescita, il nuovo Transit Courier

Attualità

L’UE promuove Industry 5.0, un nuovo modo di fare impresa

Industria

Un nuovo pacchetto di sanzioni riguarderà l’alluminio

Prodotti

Finestre e porte scorrevoli pronte a dichiarare e dimostrare bellezza, qualità e ultra-performance: sono quelle della nuova linea Arrogance presentata da QFORT.

--