Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Attualità

Come migliora il rapporto uomo-macchina con lo spatial computing

L’Augmented Reality for Enterprise Alliance (AREA) e il Digital Twin Consortium hanno siglato un memorandum d’intesa per esplorare nuovi modelli dedicati allo spatial computing che migliorano l’affidabilità e rafforzano la produttività.

Mentre l’IoT permette di creare delle simulazioni di digital twin da risorse fisiche, la tecnologia di “calcolo spaziale” estende le simulazioni IoT utilizzando la percezione spaziale e il movimento fisico come dati di input aggiuntivi.

Gli obiettivi specifici citati nell’accordo tra AREA e Digital Twin Consortium includono: definire i requisiti del settore per l’informatica spaziale; aumentare l’interoperabilità tra i componenti tecnologici che consentono il calcolo spaziale; allineare i lavori attualmente in corso per accelerare l’adozione del digital twin e della tecnologia AR; e lo sviluppo di progetti e programmi di prova del valore, oltre a mettere in campo azioni di marketing congiunte.

Come ha affermato Dan Isaacs, chief technology officer presso il Digital Twin Consortium: “AR e digital twin sono una combinazione ideale, poiché insieme consentono agli utenti di visualizzare l’invisibile. Ciò include il miglioramento della consapevolezza della situazione e dell’intelligence degli eventi per la formazione in assemblaggio, installazione, manutenzione, funzionamento, garanzia di conformità e sicurezza”.

--
--

Potrebbero interessarti

Industria

Ford presenta, in un mercato dei veicoli commerciali in crescita, il nuovo Transit Courier

Attualità

L’UE promuove Industry 5.0, un nuovo modo di fare impresa

Industria

Un nuovo pacchetto di sanzioni riguarderà l’alluminio

Prodotti

Finestre e porte scorrevoli pronte a dichiarare e dimostrare bellezza, qualità e ultra-performance: sono quelle della nuova linea Arrogance presentata da QFORT.

--