Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Attualità

Industry 5.0: la Commissione europea lancia i nuovi incentivi

Industry 5.0

L’UE promuove Industry 5.0, un nuovo modo di fare impresa

L’Unione europea sta promuovendo un nuovo modo di fare impresa. Si tratta di Industry 5.0, un superamento della manifattura pensata solo per il profitto. Questa visione vuole mettere le industrie al centro dello sviluppo sociale del continente, concentrandosi sull’impatto che hanno nella vita dei cittadini. Dalla protezione dell’ambiente alla formazione dei lavoratori, questa iniziativa coinvolgerà diversi aspetti del mondo del lavoro.

Di questa iniziativa fanno parte diverse proposte legislative che andranno ad incentivare un’industria a misura d’uomo. L’ultima aggiunta sono le proposte sulla regolamentazione dell’intelligenza artificiale. Una diffusione senza limiti dell’AI rischia di mettere a repentaglio diversi posti di lavoro. Esistono poi seri rischi legati alla sicurezza, di cui sono consapevoli anche i grandi player del settore. Lo stesso Sam Altman CEO di OpenAI, ha dichiarato di volere un maggior numero di regolamentazioni per il proprio campo.

Più radicata nell’identità delle istituzioni europee è invece la proposta del Green Deal. Industry 5.0 punta anche a rendere il sistema produttivo europeo completamente sostenibile. Gli investimenti europei massicci nel settore puntano ad una produzione più sostenibile. L’obiettivo non è solo quello di utilizzare energia più pulita, ma di razionalizzare il consumo energetico delle aziende.

Una parte significativa di Industry 5.0 coinvolgerà la formazione dei lavoratori. Con una maggiore attività di aggiornamento delle capacità dei propri dipendenti da parte delle aziende stesse, la Commissione punta a sviluppare principalmente le abilità digitali. Infine, si inserisce in questa iniziativa anche una maggiore competitività internazionale delle industrie europee. Il Vecchio Continente è rimasto indietro soprattutto per quanto riguarda la ricerca e sviluppo in ambito tecnologico.

La crisi della catena delle forniture successiva alla pandemia ha evidenziato le vulnerabilità del sistema europeo e l’eccessiva esposizione verso l’estero, in particolare per quanto riguarda componenti fondamentali come i semiconduttori. Portare una parte della produzione tecnologica entro i confini dell’Unione rappresenta quindi una priorità.

--
--
--

Potrebbero interessarti

Industria

Ford presenta, in un mercato dei veicoli commerciali in crescita, il nuovo Transit Courier

Industria

Un nuovo pacchetto di sanzioni riguarderà l’alluminio

Prodotti

Finestre e porte scorrevoli pronte a dichiarare e dimostrare bellezza, qualità e ultra-performance: sono quelle della nuova linea Arrogance presentata da QFORT.

Industria

La crescita del mercato secondo le stime di Outlook Mercati.

--