Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Economia

BYD è già stata risorpassata da Tesla per colpa dei dazi

byd

La cinese BYD non è più l’azienda che vende più auto elettriche al mondo: i dazi funzionano?

Il mercato delle auto elettriche continua il suo rallentamento. Anche nel primo trimestre del 2024 si è registrato un calo delle vendite delle auto elettriche generalizzato in buona parte del mondo. A risentirne sono state tutte le aziende del settore, ma alcune decisamente più di altre, anche per fattori esterni.

BYD, che nel quarto trimestre 2023 era diventata l’azienda in grado di vendere più auto elettriche al mondo, superando Tesla, ha quasi dimezzato le vetture vendute. Da oltre 500mila in un trimestre la compagnia cinese è passata a poco più di 300mila, venendo nuovamente superata in vetta dall’americana Tesla.

I fattori per questa caduta così netta, per la precisione del 42%, delle vendite di auto elettriche sono vari. Prima di tutto un mercato in netto rallentamento, che continua ad essere spaventato dai prezzi troppo alti e dall’autonomia senza ricarica delle auto elettriche. Ad aggiungersi a questa situazione di stagnazione c’è una concorrenza significativa da parte delle aziende tradizionali, che stanno lentamente raggiungendo i competitor esclusivamente elettrici come Tesla e BYD.

Sia in Europa, con Stellantis, Renault e Volkswagen, sia in Asia con Nissan e Honda, sempre più aziende stanno provando ad allearsi per resistere all’impatto dell’arrivo delle auto elettriche a basso costo. Concorrenza che per BYD è anche interna, con Xiaomi che è entrata proprio nel mercato dei veicoli elettrici di recente.

Questi fattori sono però comuni a tutte le altre case automobilistiche. Il problema che va ad aggiungersi a questi ma che è peculiare di BYD è la diffidenza dei governi occidentali verso i propri prodotti. Sia per proteggere i propri mercati dai prezzi bassi, che per ragioni di sicurezza dei dati personali dei propri automobilisti, sia Usa che Ue stanno imponendo o hanno già imposto dazi sulle importazioni di auto elettriche dalla Cina.

--
--

Whitepaper | Manifattura 5.0

--

Potrebbero interessarti

Industria

Liberty ha uno stabilimento anche a Piombino, ma è in crisi da anni

Logistica e Trasporti

Molti grandi porti, tra cui quello di Livorno, si sono riempiti di auto elettriche

Attualità

Un equilibrio tra caldo e freddo, riscaldamento e raffrescamento, all’insegna del comfort in tutti gli ambienti.

Attualità

Le navi commerciali non sono al sicuro nemmeno sulla rotta di Capo di Buona Speranza

--