Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Industria

Artes 4.0 a Macspe in programma dal 6 all’8 marzo

mecspe-artes-bologna-fiera-industria

Macspe a Bologna: novità per Artes 4.0.

Con uno stand nei tre giorni di fiera ARTES 4.0 sarà protagonista di diversi eventi il 6 marzo a Macspe, in programma a Bologna.

L’evento

ARTES 4.0, Centro di Competenza ad alta specializzazione finanziato dal Ministero dell’Impresa e del Made in Italy, sarà presente a MECSPE, fiera internazionale di riferimento per l’industria manifatturiera, che si svolgerà dal 6 all’8 marzo presso BolognaFiere, per incontrare le imprese italiane.

Oltre ad avere uno stand presso il padiglione 21, nell’area Competence Center, in cui sarà possibile approfondire e conoscere le opportunità nell’ambito della trasformazione digitale e i servizi agevolati per l’innovazione 4.0 e 5.0 in Italia, ARTES 4.0 prenderà parte ad importanti appuntamenti, che renderanno il centro di competenza protagonista il primo giorno di fiera, mercoledì 6 marzo.

Alle ore 10,15 il Presidente di ARTES 4.0 Antonio Frisoli inaugurerà l’area della Startup Factory in collaborazione con importanti realtà quali Gellify, Industrio Ventures e InnovUp, acceleratori e investitori in startup manifatturiere, un’area su misura per favorire il dialogo tra startup e piccole, medie, grandi imprese  ad alto contenuto tecnologico che desiderano rafforzare la propria competitività attraverso attività di innovazione in un contesto altamente specializzato.

Alle ore 10:30 presso l’area MECSPE LAB – Spazio Innovazione, il Presidente Antonio Frisoli sarò uno dei relatori della tavola rotonda dell’evento inaugurale della fiera insieme ai rappresentanti del Ministero delle Imprese e del Made in Italy e della Regione Emilia Romagna, oltre che degli altri Competence Center italiani. La tavola rotonda sarà un momento di confronto importante su temi quali i dati dell’Osservatorio MECSPE sul settore Manifatturiero e “PNRR e Piano Transizione 5.0”.

Alle ore 13:30, si terrà presso l’Area Speech del Padiglione 21 l’evento di ARTES 4.0 dal titolo “Competenze, Tecnologie e finanziamenti per l’Innovazione 4.0 e 5.0 delle imprese italiane” e vedrà coinvolti Antonio Frisoli, Presidente ARTES 4.0, Paolo Dario, Direttore Scientifico ARTES 4.0 e coordinatore EDIH ARTES 5.0, Francesca Tonini, Direttrice Esecutiva ARTES 4.0, Marco Belardi, Direttore Tecnologico Business Unit 4.0 Alto Adriatico, Paolo Masini, Responsabile Rolling Stock, Technology and System Engineering, Trenitalia, Consiglio Direttivo ARTES 4.0 , Luigi Fratelli, Head of Research & Development, Hitachi Rail, Marina Lombardi, Responsabile Area Innovazione, Enel Green Power, Francesco Ubertini, Presidente Consorzio interuniversitario CINECA, Tecnopolo di Bologna, Roberto Righetti, Direttore ART-ER Regione Emilia Romagna e Piergiorgio Zuffi, Direttore commerciale Innova Finance.

L’appuntamento consisterà in un’importante occasione per approfondire le opportunità e i servizi ad alto valore tecnologico offerti dal centro di competenza che, tramite soprattutto i fondi del PNRR e del Programma Digital Europe della CE, fa da ponte tra università, grandi aziende e PMI per favorire lo sviluppo delle tecnologie digitali e della robotica avanzata per l’Industria 4.0. Composto da 134 soci selezionati, ARTES 4.0 è presente capillarmente in 7 regioni italiane con 13 sedi. Verranno inoltre presentate le ultime novità sul Piano Transizione 5.0 e il Credito Ricerca, oltre che i servizi e i casi di successo di ARTES 4.0.

--

Ci troviamo in un momento cruciale per l’economia italiana, dove competenze, tecnologie e finanziamenti giocano un ruolo determinante non solo in generale per l’Innovazione 4.0 e 5.0 delle imprese, ma per spingere la produttività del nostro manifatturiero a livelli finora impensabili. Le competenze digitali diventano essenziali, non solo nelle tecnologie emergenti, ma anche nella gestione e applicazione efficace delle stesse e nell’ambito dell’Industria 4.0 per rivoluzionare i processi produttivi e la catena del valore. Tuttavia, per rimanere competitivi a livello globale, le imprese italiane devono adottare queste tecnologie in modo rapido ed efficace, smettendo di agire da follower e imparando a diventare leader della produzione nei settori in cui l’Italia eccelle, come quello della manifattura“- ha commentato Paolo Dario, Direttore Scientifico ARTES 4.0 e coordinatore EDIH ARTES 5.0.

In occasione di questo incontro, infine, il Direttore Tecnologico Business Unit 4.0 Alto Adriatico Marco Belardi presenterà una relazione con importanti aggiornamenti sull’atteso lancio del Piano di Transizione 5.0 e la Certificazione per il Credito d’Imposta, che permetteranno di fare un salto futuro e di velocizzare i prossimi step per l’innovazione tecnologica delle imprese italiane.

Eventi come questi sono importanti occasioni di confronto, per un settore come quello della Transizione Tecnologica in continuo rinnovamento e sviluppo. Siamo certi che da questo incontro emergeranno importanti spunti di riflessione e nuove opportunità di crescita, per permettere di creare uno scenario sfidante e al passo con le più recenti iniziative di stimolo e spinta alle innovazioni, unica leva per la competitività del nostro paese” – sottolinea Antonio Frisoli, Presidente ARTES 4.0.

--
--

Potrebbero interessarti

Industria

Ford presenta, in un mercato dei veicoli commerciali in crescita, il nuovo Transit Courier

Prodotti

Finestre e porte scorrevoli pronte a dichiarare e dimostrare bellezza, qualità e ultra-performance: sono quelle della nuova linea Arrogance presentata da QFORT.

Ambiente

Le aziende di componentistica per auto sono in difficoltà a causa della transizione ecologica

Industria

Liberty ha uno stabilimento anche a Piombino, ma è in crisi da anni

--