Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Industria

Ferrari: profitti in crescita grazie alle auto personalizzate

Ferrari

Risultati eccellenti per Ferrari anche grazie alle auto personalizzate

Ferrari ha pubblicato i propri risultati economici preliminari per il 2023. Rispetto all’anno precedente, i profitti sono aumentati del 34% e hanno raggiunto 1,26 miliardi di euro. Le vendite di automobili sono aumentate meno in confronto, solo del 3,3%, nonostante l’inaugurazione del primo suv della storia dell’azienda, il Purosangue. Il fatturato annuo ha raggiunto i 6 miliardi di dollari, con un aumento del 17% sul 2022.

Risultati ottimi che sono arrivati grazie a una serie di fattori. In media le auto vendute nel 2023 da Ferrari avevano un prezzo più alto rispetto all’anno precedente. Una cifra che in totale ammonta a 460 milioni di euro. Cina e Stati Uniti inoltre si sono dimostrati mercati sempre più interessati al marchio italiano. La vera arma segreta di quest’anno per l’azienda di Maranello però sono state le auto personalizzate. La verniciatura in particolare, della carrozzeria e delle morse dei freni, ha portato entrate e profitti inaspettati.

Questo ha contribuito all’aumento dei prezzi delle auto vendute. Ogni personalizzazione su una Ferrari può infatti costare decine di migliaia di euro, garantendo entrate superiori senza aumentare la produzione e quindi sobbarcandosi costi ridotti. Il prezzo medio di una Ferrari lo scorso anno è stato di quasi 400.000 euro, un record per l’azienda.

Ferrari punterà anche su un progressivo aumento dell’attenzione alle tematiche ambientali. Già il 44% delle auto vendute monta motori ibridi, che oltre a migliorare le prestazioni, elemento fondamentale in una macchina di questo tipo, riduce le emissioni. Del 2024 inoltre l’azienda ha annunciato l’inizio della produzione del suo primo modello completamente elettrico.

L’amministratore delegato Benedetto Vigna ha dichiarato: “I record del 2023 uniti alle prospettive per il 2024 ci permettono di guardare con ottimismo agli obiettivi che ci siamo prefissati per il 2026”. Le azioni di Ferrari in Borsa hanno guadagnato 15 punti percentuali da inizio 2024. Nel 2023 erano cresciute del 50%.

--
--

Whitepaper | Manifattura 5.0

--

Potrebbero interessarti

Logistica e Trasporti

Molti grandi porti, tra cui quello di Livorno, si sono riempiti di auto elettriche

Attualità

Un equilibrio tra caldo e freddo, riscaldamento e raffrescamento, all’insegna del comfort in tutti gli ambienti.

Attualità

Le navi commerciali non sono al sicuro nemmeno sulla rotta di Capo di Buona Speranza

Industria

La crisi immobiliare cinese e la mancanza di sussidi sta spingendo in basso il prezzo dell’acciaio

--
Advertisement