Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Attualità

Industria 4.0, Lopigom sceglie l’Intelligenza Artificiale di Vedrai

Lopigom

Le aziende manifatturiere puntano sull’AI per crescere: lo dimostra l’esperienza di Lopigom, azienda bergamasca punto di riferimento nel settore gomma e plastica.
Per le aziende manifatturiere italiane adottare soluzioni di Intelligenza Artificiale è un’opportunità per orientarsi con lungimiranza nel mercato, prendere decisioni in materia di investimenti e acquisire vantaggi competitivi nei momenti cruciali del proprio sviluppo. A dimostrarlo è Lopigom, azienda bergamasca punto di riferimento nel mercato nazionale e internazionale della gomma e della plastica, che ha scelto di affidarsi a Vedrai, società specializzata nello sviluppo di soluzioni basate su AI per supportare le decisioni di imprenditori e manager, per sostenere i propri obiettivi di crescita. La meta da raggiungere è aumentare il fatturato del 56% entro il 2023, passando dagli attuali 32 milioni a 50 milioni di euro.

Nata nel 1979 e con sede a Credaro (BG), Lopigom fornisce articoli in elastomero, termoplastica e bicomponente a più di duecento clienti operanti in vari settori: automotive, elettrodomestici, idraulica, pneumatica, elettronica e medicale. Fa parte delle aziende della cosiddetta Rubber Valley, il Distretto della gomma e della plastica del Sebino che comprende una decina di Comuni tra la Provincia di Bergamo e Brescia: questa zona d’Italia è la maggior produttrice e fornitrice nazionale ed europea di guarnizioni in gomma, in grado di coprire tutta la filiera, dalle materie prime a prodotti finiti destinati ai più svariati settori industriali.

Per la prima volta a supporto di una PMI in un così ambizioso aumento di fatturato, Vedrai ha messo a disposizione l’agente virtuale James, che ha fornito una panoramica complessiva dell’andamento aziendale, simulando diversi scenari e osservando risultati futuri a parità di condizioni. Nello specifico, l’agente virtuale ha confrontato varie ipotesi di investimento, funzionali al raggiungimento dell’obiettivo, che combinano l’acquisto di nuovi macchinari al conseguente incremento dei dipendenti: ad esempio, James ha calcolato che Lopigom potrebbe raggiungere l’obiettivo di 50 milioni di euro di fatturato nel 2023 con l’acquisto di 11 macchinari di nuova generazione e l’assunzione di 35 dipendenti. In aggiunta a questi scenari, James ha considerato anche variabili esterne: per esempio, ha valutato se nel mercato in cui l’azienda opera ci sono tutte le condizioni affinché il fatturato cresca. Grazie all’Intelligenza Artificiale di Vedrai, quindi, è stato possibile per Lopigom definire la strategia aziendale e settare gli obiettivi: James ha mostrato, insieme all’indice di fattibilità dell’obiettivo prefissato, le possibili attività da mettere in campo per raggiungerlo.

Come spiega Enzo Lochis, CEO di Lopigom: “Nel prendere decisioni, occorre considerare gli obiettivi aziendali e guardare ‘oltre’, avere una visione più ampia. Le soluzioni di Vedrai ci sono di supporto in questo processo delicato: l’Intelligenza Artificiale porta risultati concreti nel medio periodo ma è importante avviare fin da subito, all’interno delle aziende, la trasformazione necessaria per approcciare questo nuovo strumento”.

“L’Intelligenza Artificiale è alleata delle aziende: mostra agli imprenditori variabili a cui da soli non penserebbero, così da rendere il futuro aziendale meno rischioso; e l’esperienza di Lopigom dimostra che può aiutare non soltanto a ottimizzare le scelte e abbattere i rischi, ma anche a raggiungere ambiziosi obiettivi di crescita”, commenta Renato De Marco, Presales Manager di Vedrai SpA: “Attraverso gli strumenti predittivi dell’Intelligenza Artificiale, le imprese del settore manifatturiero possono agire preventivamente a livello strategico, valutando l’impatto degli investimenti, acquisendo consapevolezza per affrontare gli cambiamenti importanti”.

--

Whitepaper | Manifattura 5.0

--

Potrebbero interessarti

Logistica e Trasporti

Molti grandi porti, tra cui quello di Livorno, si sono riempiti di auto elettriche

Attualità

Un equilibrio tra caldo e freddo, riscaldamento e raffrescamento, all’insegna del comfort in tutti gli ambienti.

Attualità

Le navi commerciali non sono al sicuro nemmeno sulla rotta di Capo di Buona Speranza

Industria

La crisi immobiliare cinese e la mancanza di sussidi sta spingendo in basso il prezzo dell’acciaio

--
Advertisement