Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Industria

Le 5 cause legate alla scarsa qualità dei dati aziendali

I dati sono la linfa vitale di ogni sistema di produzione aziendale. Non è possibile ottenere migliori processi decisionali e miglioramenti dei processi senza dati operativi.

Dato il valore intrinseco dei dati per la produzione moderna e per il suo futuro, la necessità che le informazioni vengano aggregate e analizzate per essere il più pulite e corrette possibile è di fondamentale importanza.

Michael Simms, Practice Director for Data and Analytics di Columbus Global, afferma che esistono 5 motivi legati alla scarsa qualità dei dati aziendali.

Il primo è in riferimento all’errore umano. Come sottolinea Simms: “Le persone commettono errori e quando si digitano manualmente i dati, sono previsti errori, come dettagli mancanti, errori di battitura o inserire i dati nei campi sbagliati”.

Un altro fattore che ostacola la qualità dei dati è lo standard di immissione. “Una volta ho lavorato con un’azienda sulla migrazione dei dati e abbiamo iniziato con la mappatura dei loro dati in base a codici postali e stati. Dopo alcuni minuti di analisi dei dati, ho riscontrato immediatamente un problema: i dati mostravano 253 stati perché non esisteva un modo prestabilito per inserire i nomi degli stati. Ogni stato è apparso più volte in più formati; per esempio, Nebraska, Nebr. e NE”, afferma Simms.

Spesso nelle aziende manca una fonte di dati autorevole. Simms dice che: “Se ci sono problemi con i tuoi dati, ma le correzioni non si verificano all’origine, il rapporto non sarà affidabile dall’altra parte. Ad esempio, con il problema dei dati di stato sopra indicato, se la correzione fosse stata apportata nella segnalazione, ma nessuno fosse tornato indietro e si fosse assicurato che i dati fossero stati ripuliti alla fonte, l’azienda avrebbe continuato a riscontrare quel problema, confondendo qualsiasi segnalazione”.

Altri errori che spesso vengono commessi in azienda sono relativi alla scarsa integrazione dei dati e al mancato aggiornamento dei medesimi. “I dati vengono abbandonati e dimenticati”, afferma Simms. “Assicuratevi che nessuno in azienda lo faccia.” Per mitigare questo problema, Simms consiglia di mantenere aggiornati dati come nomi di prodotti, informazioni su fornitori e dipendenti, nonché indirizzi e-mail e altre informazioni pertinenti, assicurandosi che non vi siano informazioni duplicate, errate o obsolete in queste aree.

--

--
--

Potrebbero interessarti

Economia

Il buono pasto Ticket Restaurant è il più scelto da aziende e P.IVA.

Industria

Burocrazia e veti bloccano business “made in Italy” e obiettivi agenda 2030 del fotovoltaico.

Energia

La nuova DEA comprende ASTEA e ZECCA.

Industria

I 25 anni a Modena di Pagani.

--