Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Industria

L’UE vuole finanziare la Difesa

Difesa

L’industria della Difesa potrebbe ricevere fondi europei

La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha dichiarato che l’Unione potrebbe finanziare la Difesa come fatto per vaccini e gas. Negli ultimi due anni l’UE si è infatti trovata a finanziare l’acquisto di grandi quantità di merci in momenti di emergenza, come la pandemia e l’invasione russa dell’Ucraina.

“Dobbiamo spendere di più, dobbiamo spendere meglio e dobbiamo spendere europeo” ha detto in un’intervista al Financial Times. Non si tratta però di una decisione semplice. Demandare alla Commissione questo tipo di spesa è una prerogativa del Consiglio, con diritto di veto da parte di ogni Stato dei 27. In diversi casi questo provvedimento potrebbe essere avversato da Paesi vicini alla Russia come successo con l’Ungheria e gli aiuti all’Ucraina.

Una maggiore spesa nella difesa, oltre che a un miglior coordinamento delle industrie del settore a livello europeo, si è resa necessaria per l’aumento dell’instabilità geopolitica. Dopo l’Ucraina, anche la guerra tra Hamas e Israele sta agitando i governi dell’UE, che vogliono essere pronti in caso di ulteriori allargamenti dei conflitti.

L’iniziativa della Commissione, come chiarito dalla presidente, sarebbe principalmente rivolta a integrare la difesa europea, spingendo gli stati membri ad acquistare sistemi prodotti da altri Paesi che fanno parte dell’Unione piuttosto che affidarsi a quelli di alleati come gli USA. I fondi europei sarebbero utilizzati per favorire progetti tra diverse aziende europee, garantendo allo stesso tempo un’acquirente sicuro di quanto prodotto negli stessi Stati europei.

La spesa per la Difesa è già aumenta sensibilmente in Europa a causa della guerra in Ucraina, toccando i 380 miliardi di dollari. Una maggiore integrazione della Difesa europea potrebbe però essere spinta anche dalla paura di una ri-elezione di Donald Trump alla casa bianca. L’ex presidente ha già dichiarato di non voler difendere dalla Russia gli Stati NATO che non raggiungono il limite del 2% del PIL in spesa militare.

--
--

Whitepaper | Manifattura 5.0

--

Potrebbero interessarti

Industria

Liberty ha uno stabilimento anche a Piombino, ma è in crisi da anni

Logistica e Trasporti

Molti grandi porti, tra cui quello di Livorno, si sono riempiti di auto elettriche

Attualità

Le navi commerciali non sono al sicuro nemmeno sulla rotta di Capo di Buona Speranza

Attualità

Un equilibrio tra caldo e freddo, riscaldamento e raffrescamento, all’insegna del comfort in tutti gli ambienti.

--