Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Industria

Problemi e opportunità degli eurobond per la difesa

eurobond

Gli eurobond sono stati invocati da molti per dare spinta al mercato della difesa comune

Dopo il successo delle iniziative per raccogliere denaro per il Recovery Fund, il debito europeo, spesso sintetizzato nel termine eurobond, è diventato meno tabù all’interno dell’Ue. Si tratta di uno strumento molto utile per raccogliere enormi somme di denaro a tassi di interesse convenienti per molti Stati membri. Può permettere di affrontare una situazione critica come quella dell’invasione dell’Ucraina.

Il prossimo passo potrebbe essere quello di un eurobond per la difesa. Evocato anche dal ministro degli esteri Tajani, questo strumento permetterebbe di realizzare gli obiettivi della Commissione europea per quanto riguarda l’integrazione europea in ambito militare in maniera potenzialmente rapidissima.

Gli schieramenti su cui si sono arenate le posizioni dei Paesi europei sono simili a quelli che si erano formati all’ipotesi di debito comune per la ripresa post Covid-19. Ad essere contrari sono i cosiddetti frugali, su tutti Paesi Bassi, Danimarca e Germania. Il primo ministro nederlandese Rutte ha anche esposto le sue preoccupazioni di un’eccessiva cessione di potere a Bruxelles in caso di maggiore integrazione militare. Il fronte è però indebolito, dato che alcuni dei Paesi solitamente opposti a questo tipo di soluzioni, come la Finlandia, sono più sensibili alla minaccia Russa.

Ad essere favorevoli, oltre a diversi Paesi europei, sono le aziende produttrici di armi e armamenti, tra cui l’Italiana Leonardo, tra le più importanti. L’idea della Commissione europea è infatti quella di creare collaborazioni tra le varie realtà europee, per produrre una serie di mezzi che andrebbero a soddisfare il crescente bisogno di armamenti da parte dei Paesi membri. Entro breve, la metà della spesa militare degli Stati Ue dovrebbe essere investita all’interno dei confini stessi dei 27.

Al momento l’ultimo Consiglio europeo non ha avuto esiti a riguardo. Con ogni probabilità bisognerà attendere le prossime elezioni europee a giugno per avere una decisione definitiva in questo senso.

--
--
--

Potrebbero interessarti

Industria

Ford presenta, in un mercato dei veicoli commerciali in crescita, il nuovo Transit Courier

Prodotti

Finestre e porte scorrevoli pronte a dichiarare e dimostrare bellezza, qualità e ultra-performance: sono quelle della nuova linea Arrogance presentata da QFORT.

Ambiente

Le aziende di componentistica per auto sono in difficoltà a causa della transizione ecologica

Industria

Liberty ha uno stabilimento anche a Piombino, ma è in crisi da anni

--