Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Industria

Renault e Stellantis annunciano un anno di tagli

stellantis

Sia Renault che Stellantis hanno annunciato un 2024 di tagli, nonostante i profitti

Due delle più importanti case automobilistiche europee, Stellantis e Renault, hanno annunciato che il 2024 sarà un anno difficile. Entrambe hanno ammesso che tra le loro priorità principali c’è la riduzione dei costi, con tagli significativi in molti settori. L’azienda francese in particolare ha annunciato che il suo obiettivo è ridurre del 40% le spese nella produzione di auto elettriche e del 30% in quella di veicoli a combustione e ibridi.

Non si tratta però di un sintomo di crisi. Entrambe le case, pur in un mercato che fatica a riprendersi, hanno mostrato ottimi risultati finanziari nel 2023. Renault ha aumentato il proprio valore in Borsa del 6% e ha fatto registrare un miglioramento dei margini di profitto operativi del 7,9. I dividendi per i suoi azionisti sono arrivati a 1,85 euro ad azione. Nel 2022 erano 25 centesimi.

Andamento simile per Stellantis. Dopo un calo negli anni scorsi, i profitti sono tornati a salire dell’11% toccando i 18,6 miliardi di euro a fronte di una crescita del fatturato di solo il 6%. Sui mercati finanziari il gruppo ha lanciato un buyback delle proprie azioni del valore di 3 miliardi di euro, premiando i propri azionisti.

Per entrambe però il problema è il passaggio all’elettrico. I nuovi veicoli sono molto costosi e hanno ancora la necessità di competere con quelli a combustione per una fetta del mercato. Per questa ragione, al fine di mantenere i prezzi bassi e competitivi, vanno ridotti i margini di guadagno su ogni singolo modello.

Per questa ragione la riduzione dei costi è diventata fondamentale. Non potendo alzare ulteriormente i prezzi, spesso già proibitivi delle auto elettriche, Renault e Stellantis hanno deciso di ridurre i costi di produzione al minimo per ritrovare, nel taglio delle spese, il guadagno perduto dal cambiamento di business legato alla scelta di produrre auto elettriche.

--
--

Whitepaper | Manifattura 5.0

--

Potrebbero interessarti

Industria

Liberty ha uno stabilimento anche a Piombino, ma è in crisi da anni

Logistica e Trasporti

Molti grandi porti, tra cui quello di Livorno, si sono riempiti di auto elettriche

Attualità

Le navi commerciali non sono al sicuro nemmeno sulla rotta di Capo di Buona Speranza

Attualità

Un equilibrio tra caldo e freddo, riscaldamento e raffrescamento, all’insegna del comfort in tutti gli ambienti.

--