Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Industria

Volkswagen punta al mercato elettrico USA

Volkswagen

Volkswagen arriva in USA con 200.000 suv elettrici

La casa automobilistica tedesca Volkswagen ha riattivato un brand americano attivo tra il 1960 e il 1980, Scout Motors. Opererà in un nuovo impianto da due miliardi di dollari in South Carolina e avrà l’obiettivo di portare il marchio tedesco nel mercato USA.

Non si tratta però soltanto di un’operazione di marketing. Volkswagen ha intenzione di entrare in competizione in uno dei mercati che più fatica a rendere i suoi prodotti appetibili a un pubblico ampio, quello dei veicoli elettrici.

L’obiettivo di Scout Motors è quello di produrre SUV per il mercato americano, normalmente molto più grandi di quelli europei anche per le diverse regolamentazioni riguardo a questo tipo di auto da una parte all’altra dell’atlantico. La cifra fissata è 200.000 automobili, tutte elettriche o ibride plug-in. Diretta competizione per due grandi marchi americani come Ford e Tesla, che proprio nel segmento elettrico stanno faticando a rinnovarsi.

A sorprendere di più è però il prezzo a cui Scout Motors punta a vendere questi veicoli: 40.000 dollari l’uno. Non si tratta soltanto di un prezzo più basso della media delle auto elettriche negli USA, che si attesta a circa 60 mila dollari. È anche più basso della media del costo delle auto in generale in America, 48 mila dollari.

Una strategia ambiziosa che dovrebbe realizzarsi tramite l’ottimizzazione dei costi sulle componenti più care delle auto elettriche: le batterie. “Stiamo cercando diverse opzioni per le batterie e stiamo decidendo quale sia la migliore” ha detto il CEO di Scout Motors Scott Keogh.

Dopo un inizio promettente, le auto elettriche stanno faticando ad affermarsi. I costi di produzione sono per lo più ancora troppo alti per competere con quelle a combustione per le fasce più basse. La Cina sta cercando di sfruttare questa situazione spingendo diversi marchi locali a produrre smart car a bassissimo costo. Gli USA vorrebbero imporre dazi sulle loro importazioni, anche per problemi di sicurezza.

--

--

Whitepaper | Manifattura 5.0

--

Potrebbero interessarti

Industria

Liberty ha uno stabilimento anche a Piombino, ma è in crisi da anni

Logistica e Trasporti

Molti grandi porti, tra cui quello di Livorno, si sono riempiti di auto elettriche

Attualità

Un equilibrio tra caldo e freddo, riscaldamento e raffrescamento, all’insegna del comfort in tutti gli ambienti.

Attualità

Le navi commerciali non sono al sicuro nemmeno sulla rotta di Capo di Buona Speranza

--