Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Attualità

La collaborazione tra Dassault Systèmes, Egis e B4

ucraina-egis-dassault-system-collaborazione

Dassault Systèmes, Egis e B4 per l’Ucraina.

La collaborazione tra Dassault Systèmes, Egis e B4 in un progetto che punta a ricostruire le città in Ucraina colpite dalla guerra.

Il progetto

ll consorzio di aziende guidato da Egis che comprende Dassault Systèmes (Euronext Paris: FR0014003TT8, DSY.PA) e B4 ha annunciato di essere stato scelto dal governo ucraino per mobilitare le proprie competenze ed esperienze per la ricostruzione delle aree urbane in Ucraina. Il progetto è sostenuto dal governo francese con una sovvenzione del Tesoro francese.

Il progetto combinerà la piattaforma 3DEXPERIENCE di Dassault Systèmes e le competenze di Egis e B4 nel campo dell’ingegneria edile, con un approccio in due fasi: una valutazione dei danni e un’analisi dei costi di ricostruzione nell’Oblast’ di Chernihiv, seguita da una pianificazione strategica per la ricostruzione della città di Chernihiv.

La prima fase consisterà nella diagnosi dei danni nell’Oblast’, nella previsione dei costi di ricostruzione e nella definizione delle infrastrutture da ricostruire per prime. La piattaforma 3DEXPERIENCE di Dassault Systèmes supporterà la collaborazione e ospiterà tutte le informazioni e le analisi raccolte dagli esperti di EGIS e B4. L’analisi dei dati satellitari individuerà ed evidenzierà automaticamente le aree impattate e sarà verificata da ispezioni sul campo per convalidare i calcoli e la strategia di prioritizzazione.

La seconda fase prevede la costruzione di un gemello virtuale della città di Chernihiv sulla piattaforma 3DEXPERIENCE. Si concentrerà sull’ottimizzazione delle modalità di ricostruzione della città, compresa la progettazione di nuovi edifici e l’organizzazione dei trasporti urbani, delle infrastrutture e di altri servizi. Gli stakeholder di diversi settori utilizzeranno il gemello virtuale per testare in modo collaborativo diversi scenari che coinvolgono parametri come i rischi di inondazione, l’accessibilità, i trasporti, l’utilizzo del territorio, la posizione dei principali beni urbani e le reti idriche, termiche, fognarie e altre infrastrutture esistenti. Parallelamente, si procureranno informazioni dai documenti esistenti e dai dipartimenti della città per garantire che le esigenze e le aspettative degli abitanti di ciascun quartiere, la visione dei rappresentanti eletti e le sfide dello sviluppo economico e sociale siano tutte prese in considerazione.

Nel corso del progetto, tutte le informazioni raccolte saranno inserite nel gemello virtuale della città per consentire ai partner di costruire in modo collaborativo il master plan della città.

Egis opera in Ucraina dal 1993, lavorando su una serie di progetti privati e governativi in vari settori come l’ingegneria civile, la costruzione di strade e ponti, l’acqua, il trasporto urbano, i porti e le vie navigabili e l’energia. Oggi gestiamo 23 progetti in Ucraina che mirano alla ricostruzione di città e infrastrutture. La ricostruzione dell’Oblast di Chernihiv e della città di Chernihiv sarà quindi un’ulteriore opportunità per portare nel Paese l’esperienza globale dell’azienda, come la progettazione di città a basse emissioni di carbonio e bioclimatiche, città a misura di bicicletta, migliori infrastrutture per il trasporto pubblico e il car pooling, la progettazione di spazi pubblici sicuri, verdi e ospitali e altri principi di progettazione chiave di Egis per città intelligenti e sostenibili”, ha dichiarato Laurent Germain, CEO, Egis.

--

Il nostro obiettivo è aiutare le autorità locali a migliorare le città dell’Ucraina e la vita al loro interno, attraverso questo significativo progetto congiunto che avrà un impatto a lungo termine. La nostra piattaforma 3DEXPERIENCE svolge un ruolo fondamentale nella costruzione di città più sostenibili e resilienti. Le esperienze di gemello virtuale arricchite da conoscenze specialistiche, know-how e dati ci permettono di esplorare scenari illimitati e di ottimizzare quelli che meglio rispondono alle esigenze della popolazione, affrontano i cambiamenti climatici, aggiornano i piani per il trasporto pubblico, i servizi intelligenti e le utenze”, ha commentato Florence Verzelen, Executive Vice President, Industry, Marketing and Sustainability, Dassault Systèmes.

Nonostante l’invasione in corso, le autorità locali ucraine stanno già pensando al futuro e pianificando la ricostruzione delle loro città. Intendono inoltre condividere i loro piani con la popolazione locale. I nostri sforzi di collaborazione e la nostra esperienza nel campo dell’ingegneria e delle costruzioni sostengono pienamente questa missione di ricostruzione dell’Ucraina il prima possibile e di rendere le sue aree urbane migliori di quanto fossero prima”, ha affermato Karim Bensiam, Associate Manager, B4.

--
--

Potrebbero interessarti

Industria

Ford presenta, in un mercato dei veicoli commerciali in crescita, il nuovo Transit Courier

Attualità

L’UE promuove Industry 5.0, un nuovo modo di fare impresa

Industria

Un nuovo pacchetto di sanzioni riguarderà l’alluminio

Prodotti

Finestre e porte scorrevoli pronte a dichiarare e dimostrare bellezza, qualità e ultra-performance: sono quelle della nuova linea Arrogance presentata da QFORT.

--