Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Attualità

Le tendenze per la manifattura nel 2024

tendenze

Dalla robotica alla salute dei dipendenti, le tendenze per il 2024

Il 2024 presenterà nuove occasioni e sfide per la manifattura italiana e internazionale. Diverse le tendenze che sono emerse lo scorso anno e che si concretizzeranno nel prossimo, fondamentali per rimanere competitivi nello scenario globale.

La prima sarà sicuramente l’automazione. Nel 2023 l’intelligenza artificiale si è mostrata al pubblico in tutta la sua potenza. Implementare le applicazioni che si basano su questa tecnologia all’interno dei processi produttivi sarà la sfida del 2024. Si tratta soprattutto di essere in grado di far comunicare macchine e umani. Questo necessiterà non solo di uno sviluppo tecnologico, ma anche di una continua formazione degli operai, che dovranno essere in grado di interfacciarsi con innovazioni sempre più avanzate.

Come da diversi anni a questa parte, continuerà ad avere un ruolo centrale anche l’attenzione alla sostenibilità, prima di tutto quella ambientale. I risultati ottenuti alla COP28 hanno sancito la volontà internazionale di allontanarsi dai combustibili fossili. Garantire una produzione attenta all’ambiente senza aumentare le spese sarà un punto fondamentale per moltissime aziende. Non si tratta soltanto di rispettare le normative, ma di eccellere in un segmento sempre più competitivo.

La sicurezza informatica sta diventando poi sempre più centrale. La crescente instabilità internazionale ha determinato un aumento degli attacchi hacker non soltanto per gli enti pubblici, ma anche per i privati. Il sistema bancario si sta già adattando dopo alcuni casi clamorosi, ma sempre più aziende stanno subendo attacchi ai propri dati. Sarà quindi fondamentale non soltanto assicurarsi che la propria cybersecurity sia al passo con le nuove minacce, ma che anche in caso gli hacker riescano a penetrare all’interno dei sistemi aziendali, questo non comporti danni irreparabili.

Infine, è necessario rilevare come dopo la pandemia molti lavoratori abbiano iniziato a dare molto più valore al proprio tempo. Se lo stipendio rimane il fattore più importante nella scelta del lavoro, il bilanciamento tra vita privata e impiego sta assumendo un peso sempre maggiore. Assicurarsi che i propri dipendenti siano in salute, fisica e mentale, diventerà sempre più importante per poter attrarre i migliori talenti e rimanere competitivi.

--
--
--

Potrebbero interessarti

Industria

Ford presenta, in un mercato dei veicoli commerciali in crescita, il nuovo Transit Courier

Attualità

L’UE promuove Industry 5.0, un nuovo modo di fare impresa

Industria

Un nuovo pacchetto di sanzioni riguarderà l’alluminio

Prodotti

Finestre e porte scorrevoli pronte a dichiarare e dimostrare bellezza, qualità e ultra-performance: sono quelle della nuova linea Arrogance presentata da QFORT.

--