Quantcast
Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Logistica e Trasporti

Il canale di Suez ha quasi dimezzato i suoi introiti

suez

Gli attacchi degli Houthi stanno danneggiando il bilancio del canale di Suez

Da quando i ribelli dello Yemen vicini all’Iran, gli Houthi, hanno iniziato a prendere di mira le navi commerciali, le rotte internazionali delle merci sono cambiate. Lo stretto di Bab el Mandeb è diventato per molte aziende troppo pericoloso per giustificare l’attraversamento e di conseguenza il traffico oceanico ha ripreso ad aumentare in direzione di Capo di Buona Speranza.

Questo però ha anche comportato un netto calo delle navi che attraversano uno dei canali più importanti per il commercio internazionale, quello che unisce Mar Rosso e Mar Mediterraneo nei pressi della città egiziana di Suez. In questi mesi quindi la società che gestisce il canale ha visto calare nettamente i propri introiti, con un dimezzamento in confronto a quanto aveva incassato soltanto l’anno precedente nello stesso periodo.

A maggio i passaggi delle navi attraverso Suez avrebbero fruttato circa 337,8 milioni di dollari, contro i 648 di maggio 2023. Un calo drammatico frutto della riduzione del traffico marittimo attraverso la via d’acqua pari al 68,5% a livello annuale. L’autorità del Canale di Suez, che gestisce il canale stesso, ha anche provato ad offrire sconti molto allettanti alle compagnie che volessero far passare le proprie navi nel Mar Rosso. La minaccia degli attacchi Houthi è però ancora troppo significativa e nell’ultimo periodo è tornata a farsi sentire con diversi attacchi diretti a vessilli commerciali di passaggio.

Gli Houthi hanno cominciato ad attaccare le navi commerciali di passaggio nello stretto di Bab el Mandeb in solidarietà con i propri alleati di Hamas, attaccati dall’esercito di Israele nella Striscia di Gaza dopo gli attentati del 7 ottobre 2023. I tentativi dell’Egitto di aiutare nel raggiungimento di un cessate il fuoco ossidando i colloqui di pace sono anche diretti a ripristinare la legalità al largo dello Yemen. Non è però sicuro che, una volta cessate le ostilità a Gaza, gli Houthi porrebbero fine agli attacchi.

--

Whitepaper | Manifattura 5.0

--

Potrebbero interessarti

Logistica e Trasporti

Molti grandi porti, tra cui quello di Livorno, si sono riempiti di auto elettriche

Industria

La crisi immobiliare cinese e la mancanza di sussidi sta spingendo in basso il prezzo dell’acciaio

Tecnologia

I vincitori del premio assegnato alla Embedded World di Norimberga saranno rivelati il 9 aprile

Industria

Il Ceo di Boeing Dave Calhoun si dimetterà nel 2024 e il suo successore troverà una situazione complessa

--
Advertisement