Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Logistica e Trasporti

MSC investirà 700 milioni di dollari nel trasporto di veicoli

msc

MSC è pronta ad acquisire Gram Car Carriers (GCC) per 700 milioni di dollari

Mediterranean Shipping Co. azienda di trasporto logistico marittimo meglio conosciuta come MSC, la più importante compagnia al mondo nel suo campo, vuole espandersi nel trasporto di automobili. La società fondata a Napoli nel 1970 ha infatti presentato un’offerta per l’acquisizione della totalità di Gram Car Carriers, per un totale di 700 milioni di dollari.

La maggioranza degli azionisti dell’azienda, quelli istituzionali, ha già accettato l’offerta. Il valore totale presenta una maggiorazione sul prezzo dimezzato delle azioni della società, detto in gergo “premium”, del 23%. Il consiglio di amministrazione ha ritenuto congrua la proposta di MSC e ha consigliato ai restanti azionisti privati di accettarla per poter procedere all’acquisizione.

La mossa di MSC segue i risultati ottimi di GCC nell’ultimo trimestre. Nonostante il mercato dell’auto sia in crisi da ormai diversi mesi, quello del trasporto logistico di auto è in piena espansione. Il merito va proprio a una delle ragioni per cui il mercato automobilistico ha rallentato: l’eccesso di offerta di veicoli, in particolare di quelli elettrici, provenienti dalla Cina.

Le esportazioni di auto a batteria cinesi stanno spingendo molte aziende di trasporto logistico specializzate nel muovere grandi quantità di auto a nuovi record di profitti. Questo nonostante non ci sia una vera domanda per tutte queste auto elettriche, che infatti spesso rimangono ferme per mesi nei porti, in particolare quelli europei, in mancanza di una filiera di vendita che le distribuisca.

Questa acquisizione è soltanto l’ultima di una serie portata avanti da MSC nell’ultimo periodo. In mano alla compagnia svizzera sono infatti arrivate sia l’operatore logistico francese Clasquin che il gestore del porto tedesco di Amburgo HHLA, dopo la necessaria approvazione dell’antitrust di Berlino. In Italia, l’azienda ha mostrato interesse nell’acquisto della Wärtsilä di Trieste, per trasformarla nel produttore dei suoi vagoni per trasporto merci su rotaia. Sempre per quanto riguarda le ferrovie, MSC ha anche acquistato la metà del primo operatore privato di treni ad alta velocità: NTV, che in Italia agisce con il brand Italo.

--
--

Whitepaper | Manifattura 5.0

--

Potrebbero interessarti

Industria

Liberty ha uno stabilimento anche a Piombino, ma è in crisi da anni

Logistica e Trasporti

Molti grandi porti, tra cui quello di Livorno, si sono riempiti di auto elettriche

Attualità

Le navi commerciali non sono al sicuro nemmeno sulla rotta di Capo di Buona Speranza

Attualità

Un equilibrio tra caldo e freddo, riscaldamento e raffrescamento, all’insegna del comfort in tutti gli ambienti.

--