Avrage B2B Publishing

Digita cosa vuoi trovare

Tecnologia

Epson ColorWorks C8000e: etichette senza sprechi

epson-stampante-etichette-sprechi-colori

Stampare etichette, senza sprechi: la nuova Epson ColorWorks C8000e.

Drupa 2024: Epson presenta una nuova stampante industriale top di gamma per la produzione di etichette a colori on demand.

La nuova ColorWorks C8000e

In occasione di Drupa (Düsseldorf, 28 maggio – 7 giugno), Epson presenta una nuova stampante industriale per etichette a colori: ColorWorks C8000e.

Forte del successo del precedente modello ColorWorks C7500 e dotata di funzionalità avanzate, ColorWorks C8000e soddisfa le esigenze di produzione delle etichette in molteplici ambiti, tra cui food & beverage, chimico-farmaceutico e sanitario, orticoltura, stoccaggio e logistica.

Progettato per la stampa on demand in azienda, questo modello top di gamma produce etichette a colori in elevati volumi e ad alta velocità (300 mm/sec), eliminando così i costi di pre-stampa e gli sprechi generalmente associati al tradizionale processo di produzione analogico, che richiede di stampare grandi quantità di etichette.

Non solo: grazie all’innovativa tecnologia della testina di stampa Epson PrecisionCore, ColorWorks C8000e realizza etichette a colori di alta qualità, uniformi e perfette fin nei minimi dettagli. Con una risoluzione di 1200×600 dpi, riproduce accuratamente anche codici a barre e font di piccole dimensioni.

La nuova stampante compatta top di gamma Epson ColorWorks C8000e – ha commentato Alessio Ughi, Sales Manager Business Systems di Epson Italia – è progettata per realizzare velocemente etichette a colori di alta qualità secondo un approccio on demand, rispettando le esigenze di un mercato in rapida crescita. Tra il 2019 e il 2023, la richiesta di stampanti ColorWorks è aumentata in modo significativo. Il motivo è chiaro: oltre a offrire vantaggi esclusivi per quanto riguarda il rapporto costo/efficacia, il valore e la qualità, la nostra tecnologia consente anche di ridurre gli sprechi e l’impatto ambientale rispetto ai processi di produzione in serie delle etichette basati su modalità analogiche. La stampa on demand rappresenta il futuro della produzione industriale di etichette e, con questo nuovo modello, Epson è orgogliosa di mettere a disposizione la tecnologia più avanzata.”

Tanta tecnologia per garantire prestazioni, qualità, efficienza e basso impatto ambientale

Per evitare errori di stampa, la tecnologia Epson NVT (Nozzle Verification Technology) permette il controllo degli ugelli, mentre la calibrazione dei colori e i profili ICC assicurano una gestione semplice e precisa degli inchiostri, migliorando ulteriormente l’accuratezza e l’affidabilità delle immagini. Oltre ad essere compatibile con un’ampia gamma di supporti, tra cui carta lucida/opaca, pellicola e substrati sintetici, C8000e stampa etichette con larghezza da 2,5 a 10 cm anche di spessore elevato come i cartellini dei prezzi o le etichette per fiori, perchè è possibile regolare fino a 0,6 mm la distanza tra la testina e il supporto di stampa; infine, è anche adatta per la stampa di etichette da utilizzare in ambienti con esigenze particolari (ad esempio esposizione all’acqua salata o alle sostanze chimiche), senza alcuna perdita di qualità sui supporti certificati BS 5069.

--

Con costi complessivi di gestione ridotti, Epson ColorWorks C8000e è progettata per offrire la massima efficienza e il minore impatto ambientale. Le sacche di inchiostro ad alta capacità permettono di stampare più a lungo e senza interruzioni, contengono il 75% di plastica in meno rispetto alle cartucce e assicurano un volume di stampa 1,65 volte maggiore rispetto al modello precedente. ColorWorks C8000e si caratterizza per il suo nuovo design con accesso su un lato, che semplifica ulteriormente la gestione e la manutenzione della stampante, agevolando tutte le operazioni, tra cui il caricamento della carta, la sostituzione degli inchiostri e la stampa. In particolare, presenta un ingombro ridotto del 35% rispetto a ColorWorks C7500, rendendola perfetta anche per gli spazi più stretti, ed è prodotta utilizzando 2,6 kg in meno di componenti in metallo – sempre rispetto al modello precedente.

Ampia connettività e possibilità di stampare anche dal cloud

Grazie alle molteplici opzioni di connettività, tra cui USB 3.0, Ethernet ad alta velocità, Wi-Fi (opzionale) e porta I/O, ColorWorks C8000e si integra facilmente nelle nuove infrastrutture senza dover cambiare i sistemi software in uso. L’emulazione ZPL e il supporto dei driver ESC/Label consentono di integrare facilmente la stampante con i sistemi legacy; tramite i driver ABAP per la stampa diretta ERP, anche l’integrazione con l’infrastruttura SAP risulta particolarmente semplice.

Per le aziende che desiderano ottimizzare i flussi di lavoro e migliorare l’efficienza in generale, C8000e permette di stampare le etichette su richiesta direttamente dal cloud grazie alla piattaforma Loftware, una delle soluzioni per la stampa di etichette e la gestione della grafica più complete del settore, o con NiceLabel Cloud, software personalizzabile in base alle esigenze delle aziende, grandi o piccole che siano. La gestione e la configurazione della stampa sono ulteriormente semplificate grazie a nuove applicazioni e nuovi servizi cloud.

La stampante è coperta dalla garanzia Epson, con la possibilità di attivare i contratti opzionali CoverPlus.

--

Whitepaper | Manifattura 5.0

--

Potrebbero interessarti

Logistica e Trasporti

Molti grandi porti, tra cui quello di Livorno, si sono riempiti di auto elettriche

Attualità

Un equilibrio tra caldo e freddo, riscaldamento e raffrescamento, all’insegna del comfort in tutti gli ambienti.

Attualità

Le navi commerciali non sono al sicuro nemmeno sulla rotta di Capo di Buona Speranza

Industria

La crisi immobiliare cinese e la mancanza di sussidi sta spingendo in basso il prezzo dell’acciaio

--
Advertisement