Quantcast
Connect with us

Digita cosa vuoi trovare

Tecnologia

Robotica: ABB presenta due nuovi robot per la movimentazione e l’assemblaggio

La carenza di manodopera specializzata nel comparto manifatturiero è una triste realtà: per questo si prevede un continui aumento della domanda di robotica. ABB ha sviluppato due nuovi robot: l’IRB 5710 e l’IRB 5720.

Secondo l’azienda, i nuovi robot offrono una ripetibilità della posizione di 0,04-0,05 mm, una ripetibilità del percorso di 0,1-0,14 mm e una precisione del percorso di 1-1,2 mm, il che li rende più veloci e precisi rispetto ad altri robot della loro classe.

Entrambi i robot sono disponibili in otto varianti, con carichi utili che vanno da 70-180 kg e raggiungono da 2,3-3 m.

I robot sono inoltre dotati di cablaggio integrato, che utilizza il LeanID Integrated DressPack di ABB, che consente di instradare i cavi all’interno del braccio e del polso del robot, anziché all’esterno, proteggendoli da danni e usura. Tutto ciò serve a ridurre i tempi di fermo e a preservare i robot dal deterioramento.

I robot sono guidati con il il controller OmniCore V250XT di ABB, che include i moduli TrueMove e PathMove del software.

TrueMove garantisce che il percorso di movimento seguito dal robot sia lo stesso del percorso programmato indipendentemente dalla velocità del robot, mentre QuickMove consente ai robot di auto-ottimizzarsi in modo da garantire la massima accelerazione in ogni momento, riducendo così al minimo i tempi di ciclo.

--
--
--

Potrebbero interessarti

Fiere nel mondo

MECSPE è uno degli appuntamenti più importanti per l’industria manifatturiera. L’evento torna dal 9 all’11 giugno 2022 a Bologna. Tra gli argomenti di punta...

Attualità

È un rapporto ormai consolidato, quello tra CWS e Liferay. Le due aziende, con una partnership pluriennale alle spalle, lanciano un nuovo progetto comune...

Comunicati stampa

Osservatorio AutoScout24 auto usate 2021 e previsioni 2022: 2021 chiude positivo.

Industria

Le aziende manifatturiere puntano sull’AI per crescere: lo dimostra l’esperienza di Lopigom, azienda bergamasca punto di riferimento nel settore gomma e plastica.

--