Quantcast
Connect with us

Digita cosa vuoi trovare

Attualità

Vehicle Edge: il veicolo connesso software-defined è su strada

red-hat-vehicle-edge-industria-automobilistica-automobili-tecnologia

Vehicle Edge: il futuro dell’industria automobilistica sta nei veicoli controllati dal software, autonomi, connessi ed elettrici.

Harald Ruckriegel, Chief Technologist of Automotive e Strategic Business Development Automotive EMEA di Red Hat, fa luce sulla necessità e sui possibili scenari di applicazione di un Vehicle Edge nel futuro dell’industria automobilistica.

Il commento di Red Hat

“I veicoli connessi saranno nodi intelligenti in futuro e faranno parte di un ecosistema molto più ampio con cui interagiscono. Per esempio, in futuro un’auto sarà in grado di fornire informazioni ambientali o dati per ottimizzare l’uso dei parcheggi nelle città. Il prerequisito per questa applicazione è l’uso dell’edge computing direttamente nel veicolo e si chiama Vehicle Edge.

Con l’edge computing, l’elaborazione dei dati viene trasferita da centri dati a luoghi remoti e distribuiti e, nel caso dello scenario automotive, a un veicolo specifico.

Vehicle Edge significa che c’è un’unità di calcolo nel veicolo che funziona in modo indipendente o in congiunzione con un Edge Gateway vicino al veicolo, per esempio a bordo strada. Quando i dati vengono consolidati e analizzati in loco prima della trasmissione a un centro dati, le sfide di connettività di rete in termini di larghezza di banda o latenza vengono meno. Inoltre, la riduzione dei ritardi di trasmissione evita le interruzioni di servizio. Ed è proprio questo punto che è imperativo per l’implementazione di futuri scenari di auto intelligenti che richiedono la connettività del veicolo al cloud o al backend. Dopo tutto, l’auto intelligente e connessa deve essere in grado di analizzare i dati e prendere decisioni in tempo reale.

Inoltre, Vehicle Edge rappresenta la base di un veicolo software-defined in cui le caratteristiche possono essere ricaricate e sbloccate dinamicamente.

In futuro, le implementazioni Vehicle Edge supporteranno un’ampia gamma di scenari applicativi nelle tre aree principali della guida autonoma e dei sistemi di assistenza alla guida, delle auto intelligenti e dell’infotainment, così come dei servizi di mobilità e delle città intelligenti.

Tra le possibili applicazioni troviamo:

--
  • Guida autonoma e sistemi di assistenza alla guida
  • Uso di materiale cartografico ad alta definizione e geoservizi
  • Guida intelligente
  • Aggiornamenti software over-the-air e remoti per le unità di controllo
  • Comunicazione veicolo-a-veicolo
  • Analisi del comportamento del conducente
  • Smart Car e Infotainment
  • Integrazione di servizi connessi
  • Manutenzione predittiva
  • Funzione su richiesta
  • Aggiornamenti software over-the-air e remoti per i sistemi di infotainment
  • Configurazione del veicolo
  • Servizi di mobilità e smart city
  • Integrazione di servizi di mobilità e servizi di condivisione
  • Integrazione di concetti di smart city per l’ottimizzazione del traffico

Il futuro automobilistico sarà quindi significativamente supportato dalle implementazioni edge dei veicoli.

Sono un prerequisito fondamentale per l’implementazione del cosiddetto concetto ACES, autonomo (Autonomous), connesso (Connected), elettrico (Electrified) e condiviso (Shared/Services).

Ma se le auto sono sempre più in rete e digitalizzate, una cosa non va dimenticata: anche le richieste all’IT stanno cambiando. Le architetture IT convenzionali non forniscono una base adeguata a causa dei loro limiti in termini di agilità e flessibilità, velocità o scalabilità. Solo un cloud ibrido o un’infrastruttura multi- cloud può assicurare una fornitura tempestiva di applicazioni e servizi. Il prerequisito per il Vehicle Edge è che l’infrastruttura supporti le sinergie tra l’onboard e l’offboard, cioè che operi come piattaforma orizzontale comune che offre un’esperienza di sviluppo e di funzionamento uniforme dal veicolo al centro dati o al cloud.”

--
--

Potrebbero interessarti

Fiere nel mondo

MECSPE è uno degli appuntamenti più importanti per l’industria manifatturiera. L’evento torna dal 9 all’11 giugno 2022 a Bologna. Tra gli argomenti di punta...

Attualità

È un rapporto ormai consolidato, quello tra CWS e Liferay. Le due aziende, con una partnership pluriennale alle spalle, lanciano un nuovo progetto comune...

Industria

Le aziende manifatturiere puntano sull’AI per crescere: lo dimostra l’esperienza di Lopigom, azienda bergamasca punto di riferimento nel settore gomma e plastica.

Comunicati stampa

Osservatorio AutoScout24 auto usate 2021 e previsioni 2022: 2021 chiude positivo.

--