Connect with us

Digita cosa vuoi trovare

Comunicati stampa

Veicoli software-defined: Red Hat e General Motors collaborano

red-hat-general-motors-software-defined-veicoli

Red Hat e General Motors: aprire la strada ai veicoli software-defined.

Red Hat e General Motors: i leader del settore intendono ridefinire il panorama dei trasporti con un sistema operativo in-vehicle basato su Linux e certificato per la sicurezza funzionale continua.

Il progetto

Red Hat, principale fornitore mondiale di soluzioni open source di livello enterprise, e General Motors hanno annunciato una collaborazione per contribuire al progresso dei veicoli software-defined. Le due aziende prevedono di creare un ecosistema di soluzioni innovative intorno al Red Hat In-Vehicle Operating System, un sistema operativo Linux certificato per la sicurezza funzionale destinato a supportare la piattaforma software Ultifi di GM.

La collaborazione tra Red Hat e GM rappresenta un passo significativo nella convergenza dei settori dei trasporti e della tecnologia, con il sistema operativo open source cloud-native di Red Hat volto ad accelerare lo sviluppo dei programmi vehicle software-defined di GM dopo il lancio di Ultifi, consentendo ad entrambe le aziende di offrire ai clienti avanzate funzionalità in modo responsabile in una frazione del tempo richiesto dallo sviluppo tradizionale.

I sistemi software a bordo dei veicoli sono complessi e richiedono elevati livelli di cybersecurity e rigorose certificazioni a causa della criticità della sicurezza. Nei sistemi attuali, questi requisiti possono spesso allungare il processo di sviluppo e rendere difficili gli aggiornamenti software, dove ogni aggiornamento richiede una ricertificazione. Insieme, GM e Red Hat intendono rendere questi complessi aggiornamenti del veicolo più semplici e frequenti implementando la certificazione di sicurezza funzionale continua nella piattaforma Ultifi con Red Hat In-Vehicle Operating System.

Il software integrato dovrebbe supportare una varietà di applicazioni legate alla sicurezza e non, tra cui infotainment, sistemi avanzati di assistenza alla guida, controllo del corpo e connettività.

Il settore dei trasporti può beneficiare di una più rapida innovazione e di una maggiore sostenibilità grazie alla standardizzazione su Linux e le tecnologie cloud-native. Gli standard possono aumentare il riutilizzo del software e dare luogo a un processo di progettazione più scalabile, assicurando a GM la possibilità di dedicare più risorse a nuove esperienze personalizzate all’interno delle autovetture, modalità del veicolo e altre caratteristiche che i clienti potranno apprezzare.

Con l’integrazione di Red Hat In-Vehicle Operating System nella piattaforma Ultifi, GM e Red Hat cercano di ottenere:

--
  • Riduzione dei costi dal consolidamento e dal riutilizzo del software su una piattaforma comune
  • Un ciclo di sviluppo migliorato per un time-to-market più veloce con nuove caratteristiche per i clienti e miglioramenti del software
  • Una continua certificazione di sicurezza funzionale per i sistemi relativi alle applicazioni di sicurezza
  • Creazione di nuovi servizi e nuove opportunità di business

Red Hat contribuirà all’introduzione graduale di Ultifi, la piattaforma software per veicoli end-to-end di GM che sarà lanciata nel 2023. Ultifi permetterà una delivery di funzionalità software-defined, app e servizi ai clienti via etere. Per farlo, la piattaforma separa il software applicativo dall’hardware e offre API (Interfaccia di programmazione delle applicazioni) per lo sviluppo software. La creazione di un’architettura più flessibile consente di fornire un maggior numero di servizi basati sul cloud, uno sviluppo software più veloce e nuovo valore per i clienti senza influire sui controlli hardware di base.

Essendo un sistema basato su Linux, Ultifi è progettato per essere universalmente utilizzabile dagli sviluppatori GM, dai fornitori e dalla comunità degli sviluppatori in generale. L’uso di Linux permette agli esperti qualificati di molti settori di sostenere l’innovazione. Con numerosi sensori e una ricca quantità di dati anonimizzati, il software del veicolo presenta un’opportunità unica per gli sviluppatori di lavorare oltre i limiti dei tipici dispositivi intelligenti del consumatore. Infatti, gli sviluppatori autorizzati di terze parti che soddisfano rigorosi standard di sicurezza, protezione e privacy potranno innovare su Ultifi a beneficio diretto dei clienti GM.

L’industria automobilistica si trova a un punto di svolta mentre i consumatori iniziano a valutare come potrebbe essere il futuro della loro esperienza di guida. Come leader dell’open source e dell’automotive, rispettivamente, Red Hat e GM sono pronte a contribuire a definire l’ecosistema che guiderà le soluzioni per i veicoli di prossima generazione. Portare Red Hat In-Vehicle Operating System all’industria dei trasporti permette alle case automobilistiche di adottare l’innovazione open source oggi e nel futuro.

Con milioni di linee di codice che sostengono sistemi critici come l’assistenza alla guida, il risparmio di carburante e altro, i veicoli moderni sono più simili a computer mobili ad alte prestazioni che alle auto del passato”, commenta Francis Chow, vice president and general manager, In-Vehicle Operating System and Edge, Red Hat. “Il momento di innovare è ora. Questi nuovi veicoli danno alle nostre industrie la possibilità di creare una piattaforma aperta comune senza sacrificare la sicurezza funzionale. Collaborando con GM su Red Hat In-Vehicle Operating System, intendiamo portare l’era dell’open source nel mondo automobilistico, a beneficio delle case automobilistiche, dei partner dell’ecosistema e dei consumatori”.

General Motors è oggi una società di società di piattaforme tecnologiche focalizzata sul software e lavorare con Red Hat è un elemento fondamentale per far progredire il nostro sviluppo software Ultifi”, aggiunge Scott Miller, vice president, Software Defined Vehicle and Operating System, General Motors. “Incorporare l’esperienza open source darà i suoi frutti mentre miriamo a fornire la piattaforma software più facile da sviluppare nel settore. Con il sistema operativo di Red Hat come abilitatore principale delle capacità di Ultifi, l’opportunità di innovazione diventa illimitata”.

--
--

Potrebbero interessarti

Fiere nel mondo

MECSPE è uno degli appuntamenti più importanti per l’industria manifatturiera. L’evento torna dal 9 all’11 giugno 2022 a Bologna. Tra gli argomenti di punta...

Industria

Le aziende manifatturiere puntano sull’AI per crescere: lo dimostra l’esperienza di Lopigom, azienda bergamasca punto di riferimento nel settore gomma e plastica.

Comunicati stampa

Osservatorio AutoScout24 auto usate 2021 e previsioni 2022: 2021 chiude positivo.

Attualità

È un rapporto ormai consolidato, quello tra CWS e Liferay. Le due aziende, con una partnership pluriennale alle spalle, lanciano un nuovo progetto comune...

--